Forum Informatica Unict

Area Studenti => Agorà => Topic started by: JF on 13-04-2012, 00:22:25



Title: Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: JF on 13-04-2012, 00:22:25
http://life.wired.it/news/2012/04/12/politecnico-di-milano-2014-inglese-giovanni-azzone.html?utm_source=facebook&utm_medium=marketing&utm_content=star (http://life.wired.it/news/2012/04/12/politecnico-di-milano-2014-inglese-giovanni-azzone.html?utm_source=facebook&utm_medium=marketing&utm_content=star)


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Chuck_son on 13-04-2012, 09:01:35
finalmente


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: LtWorf on 13-04-2012, 14:58:59
"Questa operazione, forte di un investimento di 3,2 milioni di euro" O.o


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 13-04-2012, 15:29:08
Continuando la citazione di LtWorf:
Quote
mira anche ad attrarre un corpo docente internazionale, per la precisione 15 docenti, 30-35 post doc, 120 visiting professor. Per quanto riguarda i docenti italiani, per arrivare al 2014 preparati, potranno seguire corsi di perfezionamento della lingua inglese, così come gli studenti, durante il triennio.
Come a dire: creiamo ancora più concorrenza rispetto a quella che c'è già per chi, fra noi italiani, vuole insegnare nel suo paese. Invece di concorrere con soli altri italiani, dovranno concorrere anche con tutti i possibili candidati del mondo.

Questo mi fa pensare: ma chi è che vorrebbe venire in italia a insegnare? Mi vengono in mente solo menti illuminate di paesi sotto-industrializzati, che invece di investire nel loro posto di origine (migliorando la qualità globale del mondo), andranno a migliorare contemporaneamente la qualità di paesi già avanzati, e impediranno il miglioramento di paesi migliorabili (aumentando così il divario netto). .penso

Mah?

Ma poi soprattutto:
Quote
Poi avverrà il grande passaggio. Non necessariamente da interpretare come un trapasso della lingua italiana.
Ma esattamente qual è il problema a imparare l'italiano? Non sarebbe un arricchimento culturale per chi viene a insegnare in Italia? O questi insegnanti "immigrati" pensano di parlare inglese dovunque vadano in Italia (ad es. al panificio)? .penso

Mah?


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: LtWorf on 13-04-2012, 15:57:43
reverse: se tu avessi una azienda tua e decidessi di assumere un nuovo impiegato, e si presentassero un italiano e uno straniero molto più preparato dell'italiano. Chi assumeresti?

Le università non servono per fare beneficenza ai professori, dovrebbero in teoria assumere la persona migliore possibile, per fornire il servizio migliore possibile agli studenti (e quindi alla nazione, istruendo laureati migliori).

Qui in svezia ci sono professori svedesi, inglesi, tedeschi... non direi che vengano necessariamente da paesi del terzo mondo e sono fuggiti disperati.

Nessun problema ad imparare l'italiano, ma se assumi solo persone che parlano già benissimo l'italiano invece di considerare primariamente altre qualità (come magari la loro bravura) alla fine ci perdi.

In scandinavia puoi parlare inglese anche al panificio, persino quelli che ti chiedono l'elemosina parlano 2 o 3 lingue. Se in italia non è così è solo perché siamo una nazione di ignoranti, e questo non è un vanto.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Akallabet on 13-04-2012, 16:28:12
LTWorf ha espresso il 90% di quello che volevo dire (mi ha battuto sul tempo).  :boh

Aggiungerei solamente che imparare l'inglese non vuol dire essere ignoranti in l'italiano oppure preferirlo ad esso, ma mettersi al passo con i tempi: le cose vanno così che ci piaccia o no.

Un ateneo scientifico che vuole proporsi come eccellenza a livello mondiale non può non tener conto che l'inglese è la lingua internazionale e quindi se vuole sfornare degli ingegneri (come in questo specifico caso) di prima categoria questi devono innanzitutto conoscere l'inglese, non per un puro vanto, ma appunto per essere competitivi con il resto del mondo.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Shin on 14-04-2012, 08:09:09
ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese :(


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: andreacannella on 15-04-2012, 10:21:06
ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese :(

Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  :-OK


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: androidiano on 15-04-2012, 10:34:41
Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  :-OK
Non finché ho seguito. Alcuni corsi hanno slide e testi in inglese (come quelli di Barbanera) ma non sono tenuti in lingua inglese; forse lo sarebbero stati se ci fossero stati studenti stranieri. Credo ci fosse un sondaggio sul forum un paio di anni fa sul fare le lezioni in inglese e poi si sia fatto più nulla.

EDIT: Non era un sondaggio ma una discussione (http://forum.sdai.unict.it/index.php?topic=10363.0).
POST-EDIT: No no era proprio un sondaggio (http://forum.sdai.unict.it/index.php?topic=4948.15), secondo il quale il 55,6% degli studenti risultava favorevole a seguire lezioni in inglese.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Shin on 15-04-2012, 19:52:00
ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese :(

Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  :-OK

Aspettare la magistrale mi sembra un pò tardi. Più invecchiamo e più diminuisce drasticamente la nostra predisposizione verso le lingue, secondo me bisognerebbe partire dal primo anno della triennale


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: LtWorf on 15-04-2012, 22:43:20
Prima ragionavo sul fatto che quando si arriva all'università non si conosce l'inglese. Beh di solito non si conosce nemmeno la matematica eppure questo non è considerato una scusante per non fare l'esame di analitica.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Eleirgab on 16-04-2012, 13:00:57
Prima ragionavo sul fatto che quando si arriva all'università non si conosce l'inglese. Beh di solito non si conosce nemmeno la matematica eppure questo non è considerato una scusante per non fare l'esame di analitica.

Hai anche un docente e delle lezioni di analitica che ti permettono di superarlo.
A meno che tutte le materie non abbiano come argomento fantomatici gatti di Schrödinger sui tavoli, sarebbe abbastanza difficile raccapezzarci :D


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: ossacolsale on 20-04-2012, 10:44:01
Secondo me un cambiamento di tale portata se lo possono permettere solo quegli atenei che di base abbiano un'organizzazione amministrativa ma soprattutto didattica impeccabile, snella, efficace etc.

Pensare che in un qualsiasi ateneo in cui i professori non sappiano spiegare, i corsi siano improvvisati, dispense e materiale di studio altrettanto, gli argomenti trattati siano eccessivamente teorici/astratti/inutili (rispetto al mondo del lavoro), le strutture e le attrezzature siano inadeguate eccetera, l'inglese rappresenterebbe un ulteriore fastidiosissimo ostacolo anziché una grande opportunità da cogliere.

Se gli studenti di questo Politecnico di solito imparano facilmente e si laureano velocemente "in lingua italiana", altrettanto potranno fare in lingua inglese.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Franco Barbanera on 21-04-2012, 21:04:59
Il prossimo anno alcuni corsi non obbligatori della magistrale saranno tenuti in inglese
poiche' verranno da noi una ventina di studenti vietnamiti.
I corsi sono quelli indicati nella pagina stranieri del link LLP/ERASMUS.

FB


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: LtWorf on 21-04-2012, 23:17:30
Secondo me un cambiamento di tale portata se lo possono permettere solo quegli atenei che di base abbiano un'organizzazione amministrativa ma soprattutto didattica impeccabile, snella, efficace etc.

Se parli italiano e parli inglese (e suppongo tutti i nostri prof parlino entrambi, ma se mi trovi qualcuno che non abbia mai pubblicato niente in inglese potrei dovermi ricredere), onestamente non capisco di quale enorme portata tu stia parlando.
Puoi dire le stesse cose in entrambe le lingue, e non credo ci sia carenza di libri in inglese.

Per gli altri problemi di cui ti lamenti, magari se ne può discutere ma credo che qui siano OT.


Title: Re:Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)
Post by: Fr3d3R!K on 22-04-2012, 09:29:28
Nonostante la mia votazione nel sondaggio precedentemente citato, mi piacerebbe seguire dei corsi in inglese (da tempo ho preso l'abitudine di seguire i film inglesi/americani in lingua originale e ci ho guadagnato sia dal punto di visto linguistico che dal punto di vista "filmistico"). Potrebbe diventare un'ottima abitudine... .smile