Forum Informatica Unict

LAUREA TRIENNALE (D.M. 270/04) => Sistemi Operativi, 9 CFU => Topic started by: wasp46 on 22-04-2014, 09:53:48



Title: Hyperthreading
Post by: wasp46 on 22-04-2014, 09:53:48
Ciao, vi pongo questo quesito presente anche nel libro:

avendo tre processi P0 P1 P2 rispettivamente avviati in 5, 10 e 20 ms, in un sistema con due CPU e ogni CPU con due thread se tutti e tre i processi occupano la CPU al 100% non si bloccano durante l'esecuzione e non cambiano CPU una volta assegnata, quanto tempo impiegherà l' esecuzione di questi tre programmi?

Io ho ragionato in questo modo, dato che come dice il libro "il multithreading non offre un parallelismo reale" e dalle ipotesi dell' esercizio ogni processo occupa al 100% la CPU la mia risposta è 35 ms. Che dite?


Title: Re:Hyperthreading
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 22-04-2014, 11:31:37
Ciao, vi pongo questo quesito presente anche nel libro:

avendo due processi P0 P1 P2
I processi sono due o tre? .penso

rispettivamente avviati in 5, 10 e 20 ms [...] 35 ms. Che dite?
Il tempo di avvio è anche la durata di tempo per cui dovrebbero bloccare il processore per loro? .penso


Title: Re:Hyperthreading
Post by: wasp46 on 22-04-2014, 15:23:24
Ciao, vi pongo questo quesito presente anche nel libro:

avendo due processi P0 P1 P2
I processi sono due o tre? .penso

I processi sono 3 sorry

rispettivamente avviati in 5, 10 e 20 ms [...] 35 ms. Che dite?
Il tempo di avvio è anche la durata di tempo per cui dovrebbero bloccare il processore per loro? .penso

eh guarda credo di si perchè il problema non fornisce altri dati ;)


Title: Re:Hyperthreading
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 22-04-2014, 16:14:21
Allora, dovrò fare anche la seguente assunzione:
"i processi vengono avviati allo stesso istante, ma hanno un ordine di priorità nella scelta dei processori: prima P0, poi P1 e poi P2"

In questo caso, considerato che il "multithreading" non offre parallelismo reale (ok), e che non stiamo parlando di "core" ma di semplici processori (e, dunque, non so, a questo punto, che significhi una scrittura come "ogni CPU con due thread" .penso), direi che il tempo di esecuzione totale (overhead del sistema operativo che switcha l'uso delle varie CPU escluso) è di 25 ms.

Infatti, secondo la priorità assegnata, i primi due processi a cui viene assegnato un processore sono P0 e P1 (diciamo alla CPU1 e alla CPU2); dopo 5 ms, la CPU1 è di nuovo libera (la 2 no), quindi potrà accogliere il (ed essere assegnata al) processo P2, che impiega altri 20 ms. Nel frattempo, la CPU2 avrà già concluso il lavoro in soli 10 ms, quindi ben prima dei 5+20=25 ms, dunque il tempo totale sarà il tempo per cui sarà usata per più tempo una CPU, e cioè la CPU1, per globali 25 ms.

Questa sarebbe la risposta con tutti gli assunti fatti .smile.


Title: Re:Hyperthreading
Post by: wasp46 on 22-04-2014, 16:18:36
Ti ringrazio, con la tua risposta mi è adesso più chiaro il concetto .wink anche perchè non mi era chiara l' ipotesi "considerate un sistema con due CPU e ogni CPU con due thread ( hyperthreading)" in quanto l' architettura core della intel non dispone di hyperthreading (fonte: il libro ), quindi credevo di aver fatto confusione