Forum Informatica Unict

Area Ufficiale => Aiuto, proposte e commenti => Topic started by: JF on 18-01-2009, 18:27:10



Title: Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 18-01-2009, 18:27:10
Come è stato scelto il fotografo ufficiale delle lauree?

Perché non riceve in un negozio "normale" ma in un appartamento privato senza nessuna insegna?

Perché riceve e risponde al telefono solo di pomeriggio, solo per due ore, arrecando qualche disagio per chi non è di Catania?

Perché se desidero il DVD deve costringermi a prendere anche il VHS? (ok, teoricamente è in omaggio, ma 110 euro per il solo dvd della proclamazione...  .nono)


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Timmy on 18-01-2009, 19:18:18
Questo non l'ho mai capito neanche io. Mi accodo alla richiesta: come funziona la scelta?


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ilmaestro on 18-01-2009, 20:24:38
Da quando abbiamo un fotografo ufficiale.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Timmy on 18-01-2009, 21:03:12
Da quando abbiamo un fotografo ufficiale.

Per "fotografo ufficiale" intendiamo il tizio messo in aula magna a fare le foto ed il video durante le sessioni di laurea.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ilmaestro on 18-01-2009, 21:35:48
Da quando abbiamo un fotografo ufficiale.

Per "fotografo ufficiale" intendiamo il tizio messo in aula magna a fare le foto ed il video durante le sessioni di laurea.
Avevo già capito, ma prima non c'era.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Yngwie on 19-01-2009, 20:31:40
Come è stato scelto il fotografo ufficiale delle lauree?

Perché non riceve in un negozio "normale" ma in un appartamento privato senza nessuna insegna?

Perché riceve e risponde al telefono solo di pomeriggio, solo per due ore, arrecando qualche disagio per chi non è di Catania?

Perché se desidero il DVD deve costringermi a prendere anche il VHS? (ok, teoricamente è in omaggio, ma 110 euro per il solo dvd della proclamazione...  .nono)

la cosa migliore da fare è regalare una fotocamera professionale a un amico fidato che si occuperà di fare foto e filmini...così si risparmierebbero tempo, soldi e nervosismo :yoh


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 20-01-2009, 10:42:28
la cosa migliore da fare è regalare una fotocamera professionale a un amico fidato che si occuperà di fare foto e filmini...così si risparmierebbero tempo, soldi e nervosismo :yoh
Purtroppo l'amico o il parente non possono essere una soluzione universale. Come detto in varie sedute di laurea, se ogni laureando ha il parente o l'amico che gli gira intorno è un caos...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Yngwie on 20-01-2009, 17:00:12
Purtroppo l'amico o il parente non possono essere una soluzione universale. Come detto in varie sedute di laurea, se ogni laureando ha il parente o l'amico che gli gira intorno è un caos...
Per giunta il fotografo che vede il parente o l'amico con la fotocamera professionale tenta di ostacolarlo in ogni modo, tipo si mette davanti o magari all'uscita lo minaccia.......skerzo (forse :-K)


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: GIUPY on 20-01-2009, 18:11:49
CIAO, anche io sono fuori sede e sono andata a catania solo per il ritiro delle foto.
Ho scelto le foto della proclamazione (se non ricordo male 60 euro) nessuna stampa; mi hanno dato un normale cd con le foto (circa 40) nessuna particolarmente carina, nessuna in cui guardo il fotografo...
Sinceramente me ne sono pentita!  .ciaociao  .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Timmy on 20-01-2009, 18:41:39
Ma il fotografo è sempre lo stesso?


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 21-01-2009, 10:32:44
Ma il fotografo è sempre lo stesso?

Credo di sì, in tutte le facoltà lascia un specie di bigliettino da visita blu...

Quindi le foto non sono nemmeno stampate??? Questa è proprio bella...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 21-01-2009, 11:26:57
cosa cosa cosa? 40 euro e non vengono stampate??? ma chi è il fotografo Fabrizio Corona??? a questo punto è molto meglio durante la laurea far venire un amico/parente e farsi fare le foto da quest'ultimo e poi farle stampare in qualsiasi negozio, soprattutto se non vengono nemmeno bene come dice Giupy. E nel caso il fotografo si metta in mezzo ai co...tiledoni lo si butta fuori con la "necessaria gentilezza" .wink . Sul discorso di JF non concordo, in quanto l'eventuale fotografo è già "uno degli invitati", e magari ad uno ad uno si alternano. Insomma un'organizzazione si trova...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 21-01-2009, 11:53:28
cosa cosa cosa? 40 euro e non vengono stampate???

Volevo solo dire la mia, se mi è permesso...

Per un fotografo è + importante il "negativo" che non la foto in sè.
Se io ti stampo le foto te le faccio pagare 20€, quando ne vorrai un'altra copia altri 20€ è così per tutti i secoli dei secoli...
Se io ti dò i negativi e tu li paghi 40€, quando ne vuoi un'altra copia te la stampi tu per 2€...
Considera che molti fotografi neanche li danno i negativi e non c'è verso di farseli dare, neanche a pagare oro...

Ciò non toglie che se il lavoro è di scarsa qualità e la cosa si sà ognuno provvede per se...
Credo che nessuno possa impedire ad un altro fotografo di fotografare, i laureati poi sceglieranno tra i due il migliore...
Basterebbe che tutti coloro che si laureano si mettano d'accordo per pagare insieme un fotografo di fiducia...
Se comunque c'è la possibilità di far intervenire un altro fotografo (uno solo, non uno per ognuno...) credo che il problema sia facilmente risolvibile, poi ogni fotografo lavorerà al meglio per ottenere risultati migliori.

Io ho qualche amico nel settore, sono tutti giovani e senza studio fotografico "ufficiale", se vi serve fatemi sapere.

(Nel caso non sia possibile portare altri fotografi, semi-professionisti)
Nel caso di scarsa qualità, se il fotografo si è assunto la responsabilità di fare un servizio fotografico di un momento unico e irripetibile, come un matrimonio, una laurea ecc ecc si assume anche la piena responsabilità del buon risultato finale del lavoro. In caso contrario se si è certi di avere ragione esistono giudici e avvocati :D
(Ribadisco sempre nel caso non sia esplicitamente permesso portare almeno un altro fotografo per tutto il gruppo)


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Timmy on 21-01-2009, 13:02:48
Michel, scusa l'ignoranza, ma non si può stampare una seconda copia dal "positivo"?  .penso


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: KekKo on 21-01-2009, 14:25:44
Michel, scusa l'ignoranza, ma non si può stampare una seconda copia dal "positivo"?  .penso

Si può, ma in quel caso si parla di riproduzione..
Negativo o no, mi sembra un tantino assurdo far pagare 40 euro x avere un cd di foto sicuramente non artistiche, fatte con una macchina e atrezzatura a dir poco ridicola per un professionista.

IMHO, al giorno d'oggi per i fotografi tirare avanti: il digitale ha rotto il mercato (in pochissimi vanno a stampare le foto scattate con le macchine digitali, la gran parte li tiene(purtroppo x loro a mia modo di vedere) nel pc, o ne stampa il 10% sotto una rigida selezione :D) e quindi ognuno si arrangia come può, anke andando alle lauree e scattare 4 foto, ke poi nn si riesce a stampare xkè nn si ha uno studio.
Ormai si trovano in giro pochi veri professionisti, ma persone con una infarinatura fotografica e una macchina semi-professionale(magari in offera nel primo centro commerciale) che scattano "ad muzzum", la guardano, e capiscono di dover modificare qualche impostazione, e vanno avanti a tentativi  .applausi

Io preferirei risparmiare sti soldi e farmele scattare da qualke parente, o come si è proposto di mettere d'accordo tutti i laureandi di ingaggiare un solo fotografo, magari bravo :D


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 21-01-2009, 14:50:46
totalmente d'accordo con kekko (considerando anche quanto detto da JF e cioè che il fotografo non ha neanche uno studio ma un "appartamento privato senza nessuna insegna"). A questo punto uno ripiega sui propri mezzi e ci risparmia...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 21-01-2009, 19:51:25
Avete ragione per moltissime cose, ma io credo che un bravo fotografo è un bravo fotografo SEMPRE.
Ho visto professionisti fare "MIRACOLI" con macchine fotografiche da 2 lire (per macchine fotografiche da due lire intendo giocattoli da 100€ o giù di lì, neanche reflex... terra terra insomma)...
E poi conosco "Amatori" che senza studio fanno foto STUPENDE.

Tutto è relativo in base alla persona, un bravo fotografo non è quello che ha l'obbiettivo da 2500€, ma è quello che sà scattare, colui che sà fermare il tempo con uno scatto... Certo nessuno dice che 10 o 20 mila € di attrezzatura aiutano tanto, ma non è quello il punto...

Sono d'accordo che 40€ per 10 foto sono tanti, infatti io credo che se ad una laurea ci sono 20 persone che si laureano con 10€ a testa (e pure meno) prendete una persona in cambio di 10 foto a testa (e pure più) fatte da un amatore con le pal**...

Ribadisco parlo perche conosco "amatori" bravissimi ed anche attrezzati come si deve...

Dalla foto stampata la replicazione non verrà mai come "l'originale". Il negativo è negativo.
:D


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: GIUPY on 21-01-2009, 20:27:30
Con precisione, un cd con 42 foto della discussione e proclamazione 60 euro, ribadisco tutte con lo sguardo verso lo schermo del pc.
Non so se gli altri colleghi abbiano avuto delle belle foto.
Per quanto riguarda affidare le foto ad un amico o parente dovete valutare la luminosità dell'aula magna (le foto del fotografo sono più luminose e nitide, rispetto a quelle fatte da altre macchine fotografiche.)
ora non ricordo bene ma hai varie opzioni:
- le foto della discuss. e proclam. a 60 euro
- le foto della discuss. e proclam. + varie fuori cn amici e parenti il prezzo sale
- se in più vuoi le stampe il prezzo sale
per non parlare poi del video oppure video + foto.
 .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 21-01-2009, 21:33:34
ci vorrebbe qualcuno che ha l'amico/parente fotografo appassionato/professionista come me (nel mio caso parente :yoh). Comunque sono scelte che verranno fatte dal laureando di volta in volta...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 21-01-2009, 22:46:22
Giupy infatti io dico che hai assolutamente ragione!

Ma sono consapevole che se vi metteste d'accordo di volta in volta il fotografo veramente bravo a "poco prezzo" lo trovereste facilmente.

Considera che se siete 10 laureandi a 20€ a testa sono 200€ che non sono assolutamente male...

Io per quel che mi riguarda porterò il mio amico! E se a qualcuno di voi servisse posso chiedere che prezzo può farvi.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 22-01-2009, 00:00:22
Ma sono consapevole che se vi metteste d'accordo di volta in volta il fotografo veramente bravo a "poco prezzo" lo trovereste facilmente.
In realtà noi non stiamo discutendo su questa tua osservazione, legittima e di buon senso  .smile.

Il problema sollevato da JohnFrusciante è che in qualche modo il CdL ha diritto di concedere l'esclusiva delle foto che vengono fatte ufficialmente durante le Lauree.

Ora, siccome io non sono un esperto di legge, avrei piacere di conoscere dal punto di vista legale, da chi ne sa qualcosa e può magari portare riferimenti legislativi, se il diritto di esclusiva ce l'ha il laureando oppure il Corso di Laurea. È chiaro che nel secondo caso, avverrebbe IMHO una cosa profondamente ingiusta, ma ripeto che non ne sono sicuro.
Il problema era di capire, quindi, cosa si intendeva con "ufficialità" del fotografo.

 .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 22-01-2009, 09:52:53
Che ci sia un fotografo ufficiale non mi disturba. Credo sia una garanzia per tutti: meno confusione e più qualità (almeno in teoria: se il fotografo è uno si può portare appresso l'illuminazione aggiuntiva, e.g. i flash laterali con cui le foto vengono decisamente meglio). Però se qualcuno dice che le foto non vengono nemmeno bene... Beh, cerchiamo di capire con quali criteri è stato scelto ed eventualmente proponiamo di cambiarlo.

Il prezzo è un po' alto ma è anche vero che dando "i negativi" in effetti c'è del valore aggiunto. Però è anche vero che le foto non si possono scegliere (come fanno fare altri fotografi): viene solo detto che quelle sfocate o con gli occhi chiusi vengono scartate. Nessuna scelta. Questo, dato che c'è un posto dove riceve appositamente per le lauree, non mi sembra molto professionale.

Il prezzo del dvd è pure altino: 110€ per un solo filmato (non è che ci sia da scartare, montare, editare come per un matrimonio). Poi "il vhs è in omaggio"... ma mi sembra molto come quando vendono "una bottiglia d'acqua" su ebay e il biglietto per il concerto degli U2 è in omaggio... non so se mi spiego :)

Il problema che ho sollevato era principalmente il fatto che il fotografo ricevesse in quel modo e in quegli orari. Non ha uno studio? Può darsi che lo studio lo abbia, solo che preferisce "dirottare" il traffico delle lauree in un altro posto. In ogni caso si stanno costringendo centinaia di persone a recarsi lì per sole 2 ore al giorno. Insomma, si potrebbe avere decisamente un servizio migliore.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 22-01-2009, 11:08:48
110 euro un dvd? ma va......là!!! Poi, per quanto riguarda la storia dei negativi, c'è il discorso di kekko, ovvero con le digitali non ho bisogno di negativi nè niente (aaah la tecnologia :pray ) e le foto le posso tenere, modificare e poi, eventualmente, stamparle (ed una digitale BUONA usata da qualcuno che ci sa mettere le mani ti esce foto che non hanno nulla da invidiare alle predecessitrici). Per il resto mi appoggio anche al discorso di Michel, scegliendo gente che conosco e che SO' PER CERTO sanno scattare fotografie BENE, senza bisogno di flash laterali o attrezzature pseudo-professionistiche (mi scuserete ma sono diffidente di carattere). Per quanto riguarda il video, siamo informatici non dovrebbe venirci difficile montare un pò di foto con qualche software apposito .wink .whistling (anche solo con movie maker all'occorrenza :[Emoticon] Asd: )...
Certo un problema sarebbe cioè il sovraffollamento di fotografi: la sala non è un buco a quanto mi risulta, basta magari, se i neo-laureati si conoscono (ed è probabile perchè in fondo ci si conosce tutto prima o poi ^^), si possono organizzare in modo che uno faccia tot foto, e l'altro un'altra quantità tot di foto diverse, così poi da "unire il tutto". Altrimenti sarebbe sufficiente (a mio avviso) alternarsi.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 22-01-2009, 14:03:47
per quanto riguarda la storia dei negativi, c'è il discorso di kekko, ovvero con le digitali non ho bisogno di negativi nè niente (aaah la tecnologia :pray )

I negativi ci sono e sono utili...

Wikipedia:
Il formato RAW può essere paragonato, per molti versi, al negativo delle macchine a pellicola. Infatti così come da un negativo su pellicola possono essere realizzate diverse soluzioni cromatiche dell'immagine senza alterare il negativo stesso, anche da un file RAW si possono ottenere, tramite tecniche di post-produzione digitale, molteplici "versioni" dell'originale senza alterare minimamente l'originale in RAW. Inoltre l'immagine grezza rilevata dal sensore e memorizzata in RAW senza nessuna elaborazione, è composta sia dai pixel immagine, caratterizzati dai difetti intrinseci del sensore, sia dal rumore elettronico prodotto dall'attività elettronica dell'apparato. Ciò significa che la stessa immagine ripresa da macchine anche della stessa marca e stesso modello, ma con sensori necessariamente diversi e memorizzate in formato RAW, saranno, ad una analisi in dettaglio dei pixel, diverse una dall'altra così come lo sono i negativi della stessa immagine ripresa con la stessa macchina, ma con pellicole diverse sia pur con le stesse caratteristiche chimiche. Questa peculiarità della memorizzazione in RAW potrà forse consentire la certificazione del copyright anche per immagini digitali a patto di poter dimostrare di possederne gli originali RAW così come il copyright delle immagini su pellicola presuppone il possesso dei negativi originali.

p.s. il raw è un formto usato su tutte (non ne ho la certezza) le reflex digitali...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 22-01-2009, 15:06:59
capisco il discorso e ti do ragione sui negativi, ma io parlo del fatto che, all'occorrenza, una buona macchina fotografica digitale (usata nel modo adeguato) può "restituire" immagini di qualità, se non uguale, vicina a quella delle foto ottenute tramite analoghi dispositivi a pellicola, senza spendere tuttavia quei soldi (quindi risparmiando), ottenendo come vantaggio di poterle avere sempre a disposizione nel proprio computer per stampe e/o modifiche successive. Indubbiamente poi ognuno sceglie la soluzione che ritiene migliore, io ho consigliato ciò che per me dà gli stessi risultati (se non migliori) ad un costo minore.
Saluti! .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 22-01-2009, 15:44:18
capisco il discorso e ti do ragione sui negativi, ma io parlo del fatto che, all'occorrenza, una buona macchina fotografica digitale (usata nel modo adeguato) può "restituire" immagini di qualità, se non uguale, vicina a quella delle foto ottenute tramite analoghi dispositivi a pellicola, senza spendere tuttavia quei soldi (quindi risparmiando), ottenendo come vantaggio di poterle avere sempre a disposizione nel proprio computer per stampe e/o modifiche successive. Indubbiamente poi ognuno sceglie la soluzione che ritiene migliore, io ho consigliato ciò che per me dà gli stessi risultati (se non migliori) ad un costo minore.
Saluti! .ciaociao

Non avevo capito ti riferissi a questo... e Quoto.

Io sono un "Fotografo Digital Convinto" credo che la foto fatta da una Reflex Analogica e Una Reflex Digitale sia identica come foto in sè.
Ciò non toglie il fatto che su pellicola esistono altri formati "non standard" di qualità PAUROSA.

Direi che le Digitali hanno come pregio la possibilità di archivi più "versatili" (ad esempio avere un archivio doppio non è un problema e non ha quasi costo), La post produzione è più semplice e più "facile" e i costi di produzione (rullini, sviluppi) non esistono.
Di contro come si diceva qualche post più sù ormai chi ha le digitali raramente stampa un lavoro, e fidatevi una foto su carta è 3 volte + bella di una foto vista al pc (anche disponendo del miglior monitor al mondo).

Le analogiche hanno come pregio proprio il punto a sfavore delle digitali, un fotografo che vuole che il suo lavoro sia visto DEVE stampare, ottenendo spesso risultati apparentemente "migliori". Anche sull'analogico esiste la post produzione, sicuramente in misura molto minore.

L'introduzione delle digitali ha portato molti "inesperti" (tra cui io) ad avvicinarsi al mondo della fotografia per la semplicità d'uso e i costi di produzione pari a zero. Considera che ad esempio in 7 anni ho un archivio fotografico di 550.000 foto circa, se avessi dovuto sviluppare 12.000 rullini e stampare anche solo 2 foto a rullino avrei speso troppi soldi (che purtroppo non ho). C'è da dire che io ho iniziato a "tantoni" sperimentando, provando ecc ecc. Come giustamente dicevano sù se la foto veniva male si rifaceva tanto cancellarla non era un problema e non aveva costo maggiore.

Per quanto mi riguarda stampo (€ permettendo) tutto ciò che mi piace.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ilmaestro on 22-01-2009, 20:24:36
Il problema sollevato da JohnFrusciante è che in qualche modo il CdL ha diritto di concedere l'esclusiva delle foto che vengono fatte ufficialmente durante le Lauree.
E' una domanda o una affermazione? Perchè se fosse un'affermazione potremmo dire che la seduta di laurea è pubblica e si può fare venire qualunque persona e quindi anche un altro fotografo, nessuno lo vieta.

Quote
Ora, siccome io non sono un esperto di legge, avrei piacere di conoscere dal punto di vista legale, da chi ne sa qualcosa e può magari portare riferimenti legislativi, se il diritto di esclusiva ce l'ha il laureando oppure il Corso di Laurea. È chiaro che nel secondo caso, avverrebbe IMHO una cosa profondamente ingiusta, ma ripeto che non ne sono sicuro.
Il problema era di capire, quindi, cosa si intendeva con "ufficialità" del fotografo.
Hai ragione, bisogna sapere se il corso di laurea ha l'esclusiva sulle foto e sulle riprese.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 22-01-2009, 21:00:37
anche a me interessa saperlo, non c'è nessuno che ne sappia di più?
@reverse: ma alla tua laurea c'era il fotografo ufficiale o "ufficioso"???


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 23-01-2009, 09:44:22
@reverse: ma alla tua laurea c'era il fotografo ufficiale o "ufficioso"???
Spiegati meglio


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Timmy on 23-01-2009, 10:43:40
Tra due sessioni dovrei concludere anche io e vorrei delle foto decenti.

Suggeritemi: a chi dovrei rivolgermi per avere delucidazioni?


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 23-01-2009, 11:48:08
@reverse: ma alla tua laurea c'era il fotografo ufficiale o "ufficioso"???
Spiegati meglio
alla tua laurea c'era come fotografo la persona di cui stiamo parlando oppure un tuo conoscente come nel mio esempio?


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 23-01-2009, 15:56:53
@reverse: ma alla tua laurea c'era il fotografo ufficiale o "ufficioso"???
Spiegati meglio
alla tua laurea c'era come fotografo la persona di cui stiamo parlando oppure un tuo conoscente come nel mio esempio?
Alla mia laurea c'erano tanti parenti, uno dei quali amatorialmente mi ha fatto foto e video.
In più c'era un signore completamente sconosciuto che scattava un mare di foto a tutti a tutti accompagnato da una ragazza vestita come se stesse andando a un rave-party (ed è un giorno di lauree!!!) la quale a fine presentazione, appena uscito dall'aula magna, mi ha dato un volantino pubblicitario senza neanche guardarmi facendomi capire che lei rappresenta questo "fotografo ufficiale" (che ha ricevuto non so come l'esclusiva di stare lì in generale, o almeno questa è l'impressione che dava e la voce che girava, e penso corrisponda a vero visto che ci fotografava tutti) e che se volevo le foto dovevo mettermi in contatto tramite i recapiti in quel volantino.
Ovviamente i prezzi erano quelli che stiamo descrivendo qua (il cosidetto "furto" :[Emoticon] Rosik Asd:).


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 23-01-2009, 16:13:58
ah ho capito, ma volevo porre un quesito (se puoi e sai rispondere eventualmente): se io non volessi che quel fotografo stia lì, anche solo per diritti d'immagine che non concedo a questa fantomatica persona, me lo devo sorbire giocoforza? penso di no, mi parrebbe molto strano...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 23-01-2009, 21:27:57
ah ho capito, ma volevo porre un quesito (se puoi e sai rispondere eventualmente): se io non volessi che quel fotografo stia lì, anche solo per diritti d'immagine che non concedo a questa fantomatica persona, me lo devo sorbire giocoforza? penso di no, mi parrebbe molto strano...

Credo che parlando di "diritti d'immagine" deviamo dalla situazione. Di sicuro senza autorizzazione non può divulgarle, o cederle a chicchessia, ma mi sembra difficile che per legge tu gli possa impedire di fotografare un evento ufficiale se è ufficialmente autorizzato. Poi, non so... C'è anche da capire la frase sul volantino: "I servizi già in consegna rimangono a disposizione dei sigg clienti per 90gg". Ovvero? Se non ritiro entro tre mesi lo distrugge? E pensare che a seconda del servizio ci vogliono 50€ o 100€ di anticipo...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 23-01-2009, 21:53:33
non parlo dell'evento ma di mè, di eventuali fotografie dove sono presente anche io. Ma hai ragione, probabilmente ho divagato, il mio dubbio sostanzialmente era sull'ufficialità e/o esclusività delle foto durante l'evento da parte di quest'individuo, cosa che, se venisse a mancare, potrebbe permettermi di delegare foto ed altro a chi dico io escludendolo formalmente. In ogni caso se fosse ufficialmente autorizzato non mi spiego come mai allora anche altre persone possono scattare fotografie (perchè le potrebbe fare il mio conoscente e quest'ultimo sprecherebbe tempo e denaro in quanto non le chiederei a lui le foto avendocele già). Ma è probabile che i miei dubbi siano solo paranoie, visto che manca ancora un pò di tempo alla mia laurea. Per cui vi saluto, buona serata a tutti!! .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 23-01-2009, 23:20:48
ah ho capito, ma volevo porre un quesito (se puoi e sai rispondere eventualmente): se io non volessi che quel fotografo stia lì, anche solo per diritti d'immagine che non concedo a questa fantomatica persona, me lo devo sorbire giocoforza? penso di no, mi parrebbe molto strano...

Allora cerco di spiegarti, la legge punisce se le tue foto vengono distribuite (pubblicazione), ma solo se nella foto sono presenti meno di 3 persone e la foto non é in un luogo pubblico. Nessuno puó vietare di fare foto a nessuno purche in un luogo pubblico.
Sostanzialmente io posso passare per strada vedere na ragazza e fotografarla e per la legge non mi potrebbe dire nulla, se poi fotografo 4 amiche insieme (teoricamente) posso pubblicare anche la foto senza problemi.

Caso diverso é se non si é in un luogo pubblico, la foto non puó essere scattata ne tantomeno pubblicata senza appositi consensi.

Per quanto detto sopra credo che nessuno possa impedire a nessuno di fare foto all'universitá (ma non ne sono sicuro) essendo un luogo pubblico e le laure sono altrettanto pubbliche.

Credo che comunque se un altra persona andasse a chiedere a chi di competenza per le lauree non potrebbe ricevere il "divieto" di fotografare, perche come detto in un luogo pubblico ognuno fá ció che vuole, potrebbero essere posti limiti di altra natura (es per mantenere un certo ordine). E comunque ancora non siamo neanche sicuri che questo fotografo sia autorizzato, se dovesse essere autorizzato non credo che possa rivendicare l'esclusiva di immagine.

Personalmente da altre parti só per certo che se io tizio ho l'amico fotoamatore, l'amico parla con il fotografo "ufficiale" e al momento di fare le foto a me il fotografo "ufficiale" esce o si mette di lato, perche tanto sá che non puó evitare al mio amico di fare foto e che comunque il suo lavoro io non lo comprerei.
(Quanto detto sulla mia pelle...).

Credo che nessun docenti sia contrario, purché si mantenga ordine!


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Fr3d3R!K on 23-01-2009, 23:43:35
Personalmente da altre parti só per certo che se io tizio ho l'amico fotoamatore, l'amico parla con il fotografo "ufficiale" e al momento di fare le foto a me il fotografo "ufficiale" esce o si mette di lato, perche tanto sá che non puó evitare al mio amico di fare foto e che comunque il suo lavoro io non lo comprerei.
(Quanto detto sulla mia pelle...).
Credo che nessun docenti sia contrario, purché si mantenga ordine!
questo era quello che volevo sentire/sapere, se era possibile una situazione simile perchè sarebbe ciò che farei io, ma non sapevo se era possibile farlo. Insomma sapere se era necessaria la sua presenza oppure poteva pure essere considerato come "non invitato"...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Michel on 24-01-2009, 14:02:58
Personalmente da altre parti só per certo che se io tizio ho l'amico fotoamatore, l'amico parla con il fotografo "ufficiale" e al momento di fare le foto a me il fotografo "ufficiale" esce o si mette di lato, perche tanto sá che non puó evitare al mio amico di fare foto e che comunque il suo lavoro io non lo comprerei.
(Quanto detto sulla mia pelle...).
Credo che nessun docenti sia contrario, purché si mantenga ordine!
questo era quello che volevo sentire/sapere, se era possibile una situazione simile perchè sarebbe ciò che farei io, ma non sapevo se era possibile farlo. Insomma sapere se era necessaria la sua presenza oppure poteva pure essere considerato come "non invitato"...

Non é che é obbligato... Ma se prima di iniziare il tuo fotografo ci va a parlare, lui sá che se scatta non guadagna quindi se é un briciolo intelligente non scatta! Poi come detto nessuno gli vieta di fare nulla...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 23-03-2009, 11:02:13
Esito: il video è mossissimo (uno straccio di cavalletto per fare le riprese in piazza Dante e in aula magna, no??), si ferma nel momento della firma (non un secondo dopo) e ha delle PROTEZIONI ANTICOPIA. Oppure degli errori, tutti i programmi si lamenentano che gli IFO sono fatti male. Nemmeno Nero e DVDShrink sono riusciti a creare una immagine iso che non faccia crashare VLC.

Niente male, per essere costato solo 110€.

Ancora mi chiedo se ci sia stato un concorso o se sia l'amico di un amico.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ on 23-03-2009, 11:15:44
e ha delle PROTEZIONI ANTICOPIA. Oppure degli errori, tutti i programmi si lamenentano che gli IFO sono fatti male.
Se chi ha fatto authoring e masterizzazione del DVD ha usato "Sony DVD Architect" (versione almeno 4.0) potrebbe averci messo dentro la (http://it.wikipedia.org/favicon.ico) protezione ARccOS (http://it.wikipedia.org/wiki/Protezione_ARccOS).

Riguardo questi sistemi di protezione, è interessare leggere ciò che aggiunge l'autore della pagina di wikipedia:
Quote
La legge italiana non è chiara in materia di legalità perché vieta di aggirare i sistemi anticopia ma garantisce il diritto di crearsi copie di backup di film e software.

Prova con AnyDVD (http://www.slysoft.com/it/anydvd.html), che riesce a togliere queste protezioni dal DVD che legittimamente possiedi.

 .ciaociao


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 23-03-2009, 20:18:40
Prova con AnyDVD (http://www.slysoft.com/it/anydvd.html), che riesce a togliere queste protezioni dal DVD che legittimamente possiedi.

 .ciaociao

Pure AnyDVD ha fallito... Mi sa che era proprio danneggiato il DVD! Ma il video si vede tutto...


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: Blaisorblade on 24-03-2009, 09:48:04
La cosa funziona che di default lui fa foto e video "base", se vuoi foto extra (oltre le _20_, non 10) devi chiederlo prima, se decidi di pagarle te le dà, se no le distrugge (dopo un certo tempo). Chiaramente se uno rifiuta prima, non ha interesse a fare le foto; visto che non sono proibite foto dal pubblico, ritengo che non ci sia esclusiva (e come potrebbe?), quindi penso basti chiamare un altro fotografo o fotoamatore.

Per le foto la luminosità _è_ un problema, ma l'idea dei "flash laterali" mi pare stupida, non puoi disturbare la commissione e lo studente col flash, come fai ad esporre la tesi e leggere le slide se ti accecano? Da ignorante assoluto di fotografia, si può andare solo con fotocamere ad alta sensibilità e/o Vibration Reduction per tempi di esposizione lunghi, senza cavalletto (le foto vanno fatte da diverse angolazioni, il fotografo ti deve girare attorno, ergo non lo puoi usare).

Personalmente poi non ho avuto niente da ridire su foto e filmato (mi sono laureato a novembre 2007), ma probabilmente la qualità non è costante.


Title: Re:Il fotografo "ufficiale"
Post by: JF on 24-03-2009, 13:16:27
Per le foto la luminosità _è_ un problema, ma l'idea dei "flash laterali" mi pare stupida, non puoi disturbare la commissione e lo studente col flash, come fai ad esporre la tesi e leggere le slide se ti accecano? Da ignorante assoluto di fotografia, si può andare solo con fotocamere ad alta sensibilità e/o Vibration Reduction per tempi di esposizione lunghi, senza cavalletto (le foto vanno fatte da diverse angolazioni, il fotografo ti deve girare attorno, ergo non lo puoi usare).

Per la fotocamera OK, ma per il video... Il video che ho ritirato era fatto tenendo la videocamera a mano, senza cavalletto, e quando l'operatore fa un passo indietro (perché si accorge con grande tempismo, a metà della ripresa, che parte della commissione e parte del candidato sono tagliati) la telecamera sembra solidale col piede...

Piccolo aggiornamento sul backup: solo isobuster è riuscito. I codec usati sono standard, non ci sono menu, ma per qualche motivo qualche lettore da tavolo non riesce a far partire i video.