Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: effetto doppler  (Read 3211 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
strikajici_fx
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 199


« on: 13-11-2010, 12:59:47 »

help me!!!!!!!!!!!! non so da dove cominciare!!!   cry cry cry
Logged
Edgarpoe
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 338


"Sorridi, domani sarà peggio"


WWW
« Reply #1 on: 13-11-2010, 13:09:46 »

Riassumendo, quello che si percepisce nell'effetto doppler, è che la frequenza di un suono che ascoltiamo passa da una frequenza leggermente più alta (quando x es. un auto si avvicina a noi e le onde sonore si "compattano" davanti ad essa) ad una leggermente più bassa (quando l'auto dell'esempio ci supera e passa (gradualmente) ad allontanarsi da noi "disperdendo" le onde sonore all'indietro)

E' una spiegazione molto sui generis ma spero renda l'idea.
Logged

"Beauty of whatever kind, in its supreme development, invariably excites the sensitive soul to tears".
Edgarpoe
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 338


"Sorridi, domani sarà peggio"


WWW
« Reply #2 on: 15-11-2010, 23:37:51 »

Aggiungo che pur avendo capito in cosa consiste l'effetto doppler, non riesco a replicarlo su Audio FX


Se qualcuno ha capito come farlo mi illumini!
Logged

"Beauty of whatever kind, in its supreme development, invariably excites the sensitive soul to tears".
Vivynz
Forumista Eroico
*****
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 2.033


File reality.sys corrupted, Reboot Universe? Y/N


« Reply #3 on: 16-11-2010, 14:03:45 »

Aggiungo che pur avendo capito in cosa consiste l'effetto doppler, non riesco a replicarlo su Audio FX


Se qualcuno ha capito come farlo mi illumini!
infatti è proprio questo il problema Smiley
Logged

L'odrine delle lttere dnetro una praorla non è ipmortatne, la sloa cosa ipmortatne è che la pmria e l'utlima ltteera sinao nel potso giutso. Il rseto può essree in un dsiodrine più totlae e voi ptoerte smerpe lggeree sneza porblmea.
tidus8
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 48


« Reply #4 on: 16-11-2010, 16:13:54 »

Ragazzi ho preso una nota di pianoforte, ho applicato un reverse sull'uscita di sinistra e nulla su quella di destra, poi ho mandato questi due segnali ad uno splice che me li mette uno dopo l'altro e ottengo più o meno quell'effetto, ma non riesco a smorzare il suono, a farlo decadere.....dopo il picco iniziale mi resta costante per qualche secondo....
Logged
Zarathustra^
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 100


« Reply #5 on: 17-11-2010, 15:25:08 »

Qualcuno gentilmente potrebbe postare il testo esatto dell'esercizio? Purtoppo quando è stato assegnato non sono potuto venire a lezione...

Grazie  ciao
Logged
Edgarpoe
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 338


"Sorridi, domani sarà peggio"


WWW
« Reply #6 on: 17-11-2010, 16:23:32 »

Semplicemente, utilizzando i moduli di audiofx, simulare l'effetto doppler.


E' stato anche specificato che come suono di partenza bisogna utilizzare un onda generata da audioFX stesso e non un suono esterno da file.


ciao!
Logged

"Beauty of whatever kind, in its supreme development, invariably excites the sensitive soul to tears".
Edgarpoe
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 338


"Sorridi, domani sarà peggio"


WWW
« Reply #7 on: 18-11-2010, 10:11:40 »

Ecco quello che sono riuscito a fare, credo si avvicini.
 http://dl.dropbox.com/u/3168106/DOPPLER.WAV
Logged

"Beauty of whatever kind, in its supreme development, invariably excites the sensitive soul to tears".
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: