Pages: [1] 2   Go Down
Print
Author Topic: Esercizio  (Read 2675 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ottobit
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 186


!nope!


« on: 29-09-2011, 15:36:36 »

b) Scrivere una partitura con XML musicale, in chiave di violino, con tempo 4/4, in tonalità di DO (senza alterazioni in chiave), contenente le seguenti battute:

1.   DO4- ½, SOL4-½
2.   FA4-4/4
3.   MI4-½, RE4-½
4.   DO4-½, PAUSA-½

La dtd va supposta su c:\MusicXML.

DIVISIONS -> 4

DURATION di 1/2 -> 8
DURATION di 4/4 -> 16

Giusto?
Logged
lars87
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 51



« Reply #1 on: 30-09-2011, 14:51:49 »

Giusto.
Logged
ottobit
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 186


!nope!


« Reply #2 on: 30-09-2011, 21:41:08 »

Grazie.

 [Emoticon] Asd
Logged
nymphaea_249
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 73



« Reply #3 on: 01-10-2011, 09:43:17 »

Qualcuno di voi ha le idee ben chiare su come, ad esempio,si impostano i 90 Bpm in Audio fx?
cioè,so che devo usare lo strumento forbice, ma per quanto riguarda la giusta durata delle note,ho visto che c'è un pò di confusione qui sul forum boh

io ho capito che bisogna (sempre nel caso dei 90 Bpm) trovare il valore della semiminima facendo 60/90...
e poi dividere o moltiplicare per trovare il valore nella croma,minima etc...
mi spiego meglio:
60/90 = 0,667 per la semiminima (1/4)
0,667*2= 1,34 per la minima (2/4)
0,667/2=0,334 per la croma (1/8)
 e così via...
 
sapete dirmi se il mio ragionamento è corretto?   pray





Logged

Everything will be okay in the end. If it's not okay, it's not the end.
ottobit
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 186


!nope!


« Reply #4 on: 02-10-2011, 11:52:59 »

si dovrebbe essere corretto,ma continuo a non capire perchè 60/90 dà il valore della semiminima?
Logged
nymphaea_249
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 73



« Reply #5 on: 02-10-2011, 14:46:42 »

ho fatto riferimento a questa discussione http://forum.sdai.unict.it/index.php?topic=11554.0 a cui ha partecipato anche il prof... non è molto chiaro neppure a me 
Logged

Everything will be okay in the end. If it's not okay, it's not the end.
Nyconator
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 130


« Reply #6 on: 02-10-2011, 16:26:38 »

Il ragionamento di nymphea è corretto, se il tempo è di 90 battiti per minuto, vuol dire che in un minuto ci stanno 90 battiti e per ottenere la durata di un singolo battito va scomposto la durata del minuto (60 secondi) per il numero di battiti!!!! Cheesy  Da lì è semplice utilizzare il tool slicer per impostare la durata e la partenza delle note, anche se bisogna utilizzare carta e penna per ricavare questi valori temporali (audiofx non aiuta in questo senso).

Ho anche utilizzato il sequencer, previa esportazione di singoli suoni della durata esatta, una versione alternativa interessante.

Invece ho un dubbio atroce circa le partiture XML: ma davvero bisogna ricordare tutta l'intestazione da mettere a inizio documento XML? E che fare quando Finale Reader rileva sempre degli errori nell'intestazione (con o senza dtd offline)Huh? E' richiesto ai fini dell'esame, o basta soltanto ricordare e utilizzare correttamente i tag? Prof rivolgo la domanda anche a lei Smiley
Logged
ottobit
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 186


!nope!


« Reply #7 on: 02-10-2011, 16:44:30 »

perfetto,grazie.
Comunque all'ultimo esame l'intestazione ad inizio codice era presente in alcune slide presenti sul pc del laboratorio.

 

Dato che abbiamo risolto,ne propongo altri su cui mi sono praticamente bloccato:
Code:
1- Generare delle frequenze casuali che cambiano tono 5 volte al secondo,per 5 secondi.
 
2- Implementare uno strumento virtuale che emuli lo scampanio prodotto da due campane di dimensioni diiferenti,delle    quali la prima si ascolti prevalentemente sul canale sinistro e l'altra sul canale destro.

3- Implementare uno strumento virtuale che suoni la seuqenza di note DO4,MI4,FA4 ciascuna per la durata di 1  secondo.Ogni nota deve avere l'inviluppo di un violino.La prima nota va suonata sul canale sinistro,la seconda al centro e la terza sul canale destro.
Il volume di ascolto dello strumento deve crescere con andamento lineare da un valore pari al 50% nella prima nota,del 100% nella seconda,e tornare al 50% nella terza.Poi far passare l'intera sequenza attraverso un effetto echo slapback. (Questo faceva parte dell'esame del 12 luglio).
Buon ripasso.  pc
Logged
Nyconator
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 130


« Reply #8 on: 02-10-2011, 18:07:44 »

Quello delle campane per caso si risolve generando delle sinusoidi, "moltiplicandole" per un inviluppo ad impulso iniziale forte e poi decadente, e sparandole in due canali stereo?
Logged
nymphaea_249
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 73



« Reply #9 on: 02-10-2011, 18:24:07 »

1- Generare delle frequenze casuali che cambiano tono 5 volte al secondo,per 5 secondi.
 

io ho provato così:
ho collegato come input di controllo ad un generatore di tono,un generatore di rumore,perché mi sono ricordata che questo strumento utilizza un generatore di numeri random,che collegato,appunto,come input di controllo ad un generatore di tono lo fa variare (ogni volta che lo si lancia,diciamo così) rendendolo sempre diverso.

dopodiché ho collegato lo slicer impostato a 0,2 secondi e il loop a 25 iterazioni,di modo che il tono vari 5 volte al secondo (5*0,2= 1 secondo,in cui sono generati quindi 5 toni diversi) per la durata di 5 secondi. (5*5=25 iteraz.)

spero di essere stata chiara. boh
che ne pensate?  testate
Logged

Everything will be okay in the end. If it's not okay, it's not the end.
Nyconator
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 130


« Reply #10 on: 02-10-2011, 18:35:19 »

io l'ho fatto in modo leggermente diverso

tra la sinusoide e il noisegenerator ho interposto un campionatore sample&hold, in modo da "congelare" ogni tot di millisecondi il valore casuale generato dal noisegenerator per poi darlo in pasto all'input della sinusoide


e per quanto riguarda le campane?Huh?

Logged
nymphaea_249
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 73



« Reply #11 on: 02-10-2011, 18:49:20 »

si,effettivamente la tua soluzione mi sembra migliore... ok
Logged

Everything will be okay in the end. If it's not okay, it's not the end.
Nyconator
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 130


« Reply #12 on: 02-10-2011, 19:03:53 »

Ho trovato anche per le campane, in pratica hanno degli armonici particolari a quanto pare, nella directory di audiofx c'è un esempio chiamato bell.lyt che si può visionare!!!


ragazzi ma invece, per quanto riguarda la modifica della frequenza di una forma d'onda: ok, si può sparare in input un inviluppo, un'altra sinusoide a bassa frequenza e in questo modo si cambia il pitch. ma se, come nel caso di un chorus, volessimo mantenere il suo dry originale e far processare il segnale in parallelo, dovremmo probabilmente utilizzare il tool di modifica di frequenza. ma quest'ultimo, è fisso!!!! non accetta input "variabili", come lfo del caso...


come si implementa quindi un chorus?
Logged
ottobit
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 186


!nope!


« Reply #13 on: 03-10-2011, 10:22:33 »

1- Generare delle frequenze casuali che cambiano tono 5 volte al secondo,per 5 secondi.
 

io ho provato così:
ho collegato come input di controllo ad un generatore di tono,un generatore di rumore,perché mi sono ricordata che questo strumento utilizza un generatore di numeri random,che collegato,appunto,come input di controllo ad un generatore di tono lo fa variare (ogni volta che lo si lancia,diciamo così) rendendolo sempre diverso.

dopodiché ho collegato lo slicer impostato a 0,2 secondi e il loop a 25 iterazioni,di modo che il tono vari 5 volte al secondo (5*0,2= 1 secondo,in cui sono generati quindi 5 toni diversi) per la durata di 5 secondi. (5*5=25 iteraz.)

spero di essere stata chiara. boh
che ne pensate?  testate

Scusami usi SLICE subito dopo il generatore di suoni?perchè così facendo viene fuori un unico rumore continuo..
Logged
vincenzo86
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 505



« Reply #14 on: 03-10-2011, 10:28:57 »

1- Generare delle frequenze casuali che cambiano tono 5 volte al secondo,per 5 secondi.
 

io ho provato così:
ho collegato come input di controllo ad un generatore di tono,un generatore di rumore,perché mi sono ricordata che questo strumento utilizza un generatore di numeri random,che collegato,appunto,come input di controllo ad un generatore di tono lo fa variare (ogni volta che lo si lancia,diciamo così) rendendolo sempre diverso.

dopodiché ho collegato lo slicer impostato a 0,2 secondi e il loop a 25 iterazioni,di modo che il tono vari 5 volte al secondo (5*0,2= 1 secondo,in cui sono generati quindi 5 toni diversi) per la durata di 5 secondi. (5*5=25 iteraz.)

spero di essere stata chiara. boh
che ne pensate?  testate
la soluzione di Nyconator è quella migliore... Testata e provata in un compito d'esame.
Logged
Pages: [1] 2   Go Up
Print
Jump to: