Pages: [1] 2   Go Down
Print
Author Topic: Al Politecnico dal 2014 si parlerà inglese (dal biennio)  (Read 3720 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
JF
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 383



WWW
« on: 13-04-2012, 00:22:25 »

http://life.wired.it/news/2012/04/12/politecnico-di-milano-2014-inglese-giovanni-azzone.html?utm_source=facebook&utm_medium=marketing&utm_content=star
Logged

Chuck_son
Forumista Eroico
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.583



WWW
« Reply #1 on: 13-04-2012, 09:01:35 »

finalmente
Logged

Aliens Exist
LtWorf
Forumista Esperto
****
Offline Offline

Posts: 1.079

Ogni cosa da me scritta è da intendersi come opinione personale e non come dato di fatto. Anche le eventuali dimostrazioni matematiche da me scritte saranno opinioni personali e quindi dovranno venire dimostrate da una terza parte di fiducia


WWW
« Reply #2 on: 13-04-2012, 14:58:59 »

"Questa operazione, forte di un investimento di 3,2 milioni di euro" O.o
Logged

There are some OO programming languages. I will create the first -_-' language.

LtWorf
ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ
Administrator
God of the Forum
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.474


Più grande è la lotta, e più è glorioso il trionfo


WWW
« Reply #3 on: 13-04-2012, 15:29:08 »

Continuando la citazione di LtWorf:
Quote
mira anche ad attrarre un corpo docente internazionale, per la precisione 15 docenti, 30-35 post doc, 120 visiting professor. Per quanto riguarda i docenti italiani, per arrivare al 2014 preparati, potranno seguire corsi di perfezionamento della lingua inglese, così come gli studenti, durante il triennio.
Come a dire: creiamo ancora più concorrenza rispetto a quella che c'è già per chi, fra noi italiani, vuole insegnare nel suo paese. Invece di concorrere con soli altri italiani, dovranno concorrere anche con tutti i possibili candidati del mondo.

Questo mi fa pensare: ma chi è che vorrebbe venire in italia a insegnare? Mi vengono in mente solo menti illuminate di paesi sotto-industrializzati, che invece di investire nel loro posto di origine (migliorando la qualità globale del mondo), andranno a migliorare contemporaneamente la qualità di paesi già avanzati, e impediranno il miglioramento di paesi migliorabili (aumentando così il divario netto).

Mah?

Ma poi soprattutto:
Quote
Poi avverrà il grande passaggio. Non necessariamente da interpretare come un trapasso della lingua italiana.
Ma esattamente qual è il problema a imparare l'italiano? Non sarebbe un arricchimento culturale per chi viene a insegnare in Italia? O questi insegnanti "immigrati" pensano di parlare inglese dovunque vadano in Italia (ad es. al panificio)?

Mah?
Logged

La grande marcia della distruzione mentale proseguirà. Tutto verrà negato. Tutto diventerà un credo. È un atteggiamento ragionevole negare l'esistenza delle pietre sulla strada; sarà un dogma religioso affermarla. È una tesi razionale pensare di vivere tutti in un sogno; sarà un esempio di saggezza mistica affermare che siamo tutti svegli. Accenderemo fuochi per testimoniare che due più due fa quattro. Sguaineremo spade per dimostrare che le foglie sono verdi in estate. Non ci resterà quindi che difendere non solo le incredibili virtù e saggezze della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile: questo immenso, impossibile universo che ci guarda dritto negli occhi. Combatteremo per i prodigi visibili come se fossero invisibili. Guarderemo l'erba e i cieli impossibili con uno strano coraggio. Saremo tra coloro che hanno visto eppure hanno creduto.

In tutto, amare e servire.

  
                            ن                           
I can deal with ads,
I can deal with buffer,
but when ads buffer
I suffer...

...nutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda...

   YouTube 9GAG    anobii  S  Steam T.B.o.I. Wiki [univ] Lezioni private  ʼ  Albo d'Ateneo Unicode 3.0.1
Usa "Search" prima di aprire un post - Scrivi sempre nella sezione giusta - Non spammare - Rispetta gli altri utenti - E ricorda di seguire il Regolamento
LtWorf
Forumista Esperto
****
Offline Offline

Posts: 1.079

Ogni cosa da me scritta è da intendersi come opinione personale e non come dato di fatto. Anche le eventuali dimostrazioni matematiche da me scritte saranno opinioni personali e quindi dovranno venire dimostrate da una terza parte di fiducia


WWW
« Reply #4 on: 13-04-2012, 15:57:43 »

reverse: se tu avessi una azienda tua e decidessi di assumere un nuovo impiegato, e si presentassero un italiano e uno straniero molto più preparato dell'italiano. Chi assumeresti?

Le università non servono per fare beneficenza ai professori, dovrebbero in teoria assumere la persona migliore possibile, per fornire il servizio migliore possibile agli studenti (e quindi alla nazione, istruendo laureati migliori).

Qui in svezia ci sono professori svedesi, inglesi, tedeschi... non direi che vengano necessariamente da paesi del terzo mondo e sono fuggiti disperati.

Nessun problema ad imparare l'italiano, ma se assumi solo persone che parlano già benissimo l'italiano invece di considerare primariamente altre qualità (come magari la loro bravura) alla fine ci perdi.

In scandinavia puoi parlare inglese anche al panificio, persino quelli che ti chiedono l'elemosina parlano 2 o 3 lingue. Se in italia non è così è solo perché siamo una nazione di ignoranti, e questo non è un vanto.
Logged

There are some OO programming languages. I will create the first -_-' language.

LtWorf
Akallabet
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 211



« Reply #5 on: 13-04-2012, 16:28:12 »

LTWorf ha espresso il 90% di quello che volevo dire (mi ha battuto sul tempo).  boh

Aggiungerei solamente che imparare l'inglese non vuol dire essere ignoranti in l'italiano oppure preferirlo ad esso, ma mettersi al passo con i tempi: le cose vanno così che ci piaccia o no.

Un ateneo scientifico che vuole proporsi come eccellenza a livello mondiale non può non tener conto che l'inglese è la lingua internazionale e quindi se vuole sfornare degli ingegneri (come in questo specifico caso) di prima categoria questi devono innanzitutto conoscere l'inglese, non per un puro vanto, ma appunto per essere competitivi con il resto del mondo.
Logged

Quando uccidere diventa facile come respirare è meglio fare qualche cosa per l'alito!!
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #6 on: 14-04-2012, 08:09:09 »

ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese Sad
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
andreacannella
Administrator
Forumista Esperto
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.488


Andea Cannella - www.andreacannella.com


WWW
« Reply #7 on: 15-04-2012, 10:21:06 »

ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese Sad

Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  ok
Logged

Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall)

Good times for a change
See, the luck I've had
Can make a good man
Turn bad

So please, please, please
Let me, let me, let me
Let me get what I want
This time

The Smiths
androidiano
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 482


WWW
« Reply #8 on: 15-04-2012, 10:34:41 »

Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  ok
Non finché ho seguito. Alcuni corsi hanno slide e testi in inglese (come quelli di Barbanera) ma non sono tenuti in lingua inglese; forse lo sarebbero stati se ci fossero stati studenti stranieri. Credo ci fosse un sondaggio sul forum un paio di anni fa sul fare le lezioni in inglese e poi si sia fatto più nulla.

EDIT: Non era un sondaggio ma una discussione.
POST-EDIT: No no era proprio un sondaggio, secondo il quale il 55,6% degli studenti risultava favorevole a seguire lezioni in inglese.
« Last Edit: 15-04-2012, 10:39:52 by androidiano » Logged

Twitter | Last.fm | Notizie condivise | Riduzioni Cinema a Catania: su Facebook e su Twitter  | Google+
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #9 on: 15-04-2012, 19:52:00 »

ottima scelta a mio parere, a noi invece quando suona il campanello? per un informatico l'inglese è importantissimo, eppure nel nostro corso di laurea noto con dispiacere che la maggior parte dei nostri collegghi non sanno parlare l'inglese Sad

Il nostro corso Magistrale mi pare offra già dei corsi in lingua Inglese  ok

Aspettare la magistrale mi sembra un pò tardi. Più invecchiamo e più diminuisce drasticamente la nostra predisposizione verso le lingue, secondo me bisognerebbe partire dal primo anno della triennale
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
LtWorf
Forumista Esperto
****
Offline Offline

Posts: 1.079

Ogni cosa da me scritta è da intendersi come opinione personale e non come dato di fatto. Anche le eventuali dimostrazioni matematiche da me scritte saranno opinioni personali e quindi dovranno venire dimostrate da una terza parte di fiducia


WWW
« Reply #10 on: 15-04-2012, 22:43:20 »

Prima ragionavo sul fatto che quando si arriva all'università non si conosce l'inglese. Beh di solito non si conosce nemmeno la matematica eppure questo non è considerato una scusante per non fare l'esame di analitica.
Logged

There are some OO programming languages. I will create the first -_-' language.

LtWorf
Eleirgab
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 344


Apprezzatemi ora. Eviterete la fila


WWW
« Reply #11 on: 16-04-2012, 13:00:57 »

Prima ragionavo sul fatto che quando si arriva all'università non si conosce l'inglese. Beh di solito non si conosce nemmeno la matematica eppure questo non è considerato una scusante per non fare l'esame di analitica.

Hai anche un docente e delle lezioni di analitica che ti permettono di superarlo.
A meno che tutte le materie non abbiano come argomento fantomatici gatti di Schrödinger sui tavoli, sarebbe abbastanza difficile raccapezzarci Cheesy
Logged

Collettivo SDAI

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GIT d-- s+:+ a-- C++ UL++ P L+++ E- W+++>$ N? o? K- w-- O? M V? PS++ PE- Y+ PGP- t 5? X+ R>+ tv-- b++ DI+++ D- G e h! r y+
------END GEEK CODE BLOCK-----
ossacolsale
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 23


« Reply #12 on: 20-04-2012, 10:44:01 »

Secondo me un cambiamento di tale portata se lo possono permettere solo quegli atenei che di base abbiano un'organizzazione amministrativa ma soprattutto didattica impeccabile, snella, efficace etc.

Pensare che in un qualsiasi ateneo in cui i professori non sappiano spiegare, i corsi siano improvvisati, dispense e materiale di studio altrettanto, gli argomenti trattati siano eccessivamente teorici/astratti/inutili (rispetto al mondo del lavoro), le strutture e le attrezzature siano inadeguate eccetera, l'inglese rappresenterebbe un ulteriore fastidiosissimo ostacolo anziché una grande opportunità da cogliere.

Se gli studenti di questo Politecnico di solito imparano facilmente e si laureano velocemente "in lingua italiana", altrettanto potranno fare in lingua inglese.
« Last Edit: 22-04-2012, 10:21:42 by ossacolsale » Logged
Franco Barbanera
docente
Forumista Eroico
****
Offline Offline

Posts: 3.068



WWW
« Reply #13 on: 21-04-2012, 21:04:59 »

Il prossimo anno alcuni corsi non obbligatori della magistrale saranno tenuti in inglese
poiche' verranno da noi una ventina di studenti vietnamiti.
I corsi sono quelli indicati nella pagina stranieri del link LLP/ERASMUS.

FB
Logged
LtWorf
Forumista Esperto
****
Offline Offline

Posts: 1.079

Ogni cosa da me scritta è da intendersi come opinione personale e non come dato di fatto. Anche le eventuali dimostrazioni matematiche da me scritte saranno opinioni personali e quindi dovranno venire dimostrate da una terza parte di fiducia


WWW
« Reply #14 on: 21-04-2012, 23:17:30 »

Secondo me un cambiamento di tale portata se lo possono permettere solo quegli atenei che di base abbiano un'organizzazione amministrativa ma soprattutto didattica impeccabile, snella, efficace etc.

Se parli italiano e parli inglese (e suppongo tutti i nostri prof parlino entrambi, ma se mi trovi qualcuno che non abbia mai pubblicato niente in inglese potrei dovermi ricredere), onestamente non capisco di quale enorme portata tu stia parlando.
Puoi dire le stesse cose in entrambe le lingue, e non credo ci sia carenza di libri in inglese.

Per gli altri problemi di cui ti lamenti, magari se ne può discutere ma credo che qui siano OT.
Logged

There are some OO programming languages. I will create the first -_-' language.

LtWorf
Pages: [1] 2   Go Up
Print
Jump to: