Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: Matlab vs Octave  (Read 926 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
zElOtO
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 845



WWW
« on: 22-06-2012, 17:28:32 »

Mi chiedevo se fosse possibile per il progetto usare Octave anzichè Matlab. Qualcuno di voi l'ha mai provato? Ci sono differenze?
Logged

I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. Insieme sono una potenza che supera l'immaginazione. (A. Einstein)

Damiano Cancemi
www.damianocancemi.com
www.nerdbren.com
www.nerdbren.com/blog
TuTToWeB
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 102


« Reply #1 on: 24-06-2012, 11:16:10 »

Mi chiedevo se fosse possibile per il progetto usare Octave anzichè Matlab. Qualcuno di voi l'ha mai provato? Ci sono differenze?
non so se è possibile, ma il codice matlab generalmente può essere eseguito su octave, in viceversa no.
Octave permette di fare cose, che non puoi fare su matlab. Ammette parole chiavi che matlab non ha (endfor, endfunction per esempio).

Se scrivi del codice octave, fai attenzione e provalo su matlab, perché spesso potrebbe restituire degli errori di sintassi
Logged
zElOtO
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 845



WWW
« Reply #2 on: 24-06-2012, 15:36:16 »

Mi chiedevo se fosse possibile per il progetto usare Octave anzichè Matlab. Qualcuno di voi l'ha mai provato? Ci sono differenze?
non so se è possibile, ma il codice matlab generalmente può essere eseguito su octave, in viceversa no.
Octave permette di fare cose, che non puoi fare su matlab. Ammette parole chiavi che matlab non ha (endfor, endfunction per esempio).

Se scrivi del codice octave, fai attenzione e provalo su matlab, perché spesso potrebbe restituire degli errori di sintassi

Tagliamo la testa al toro, uso Matlab!

Grazie per la risposta!  pc
Logged

I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. Insieme sono una potenza che supera l'immaginazione. (A. Einstein)

Damiano Cancemi
www.damianocancemi.com
www.nerdbren.com
www.nerdbren.com/blog
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: