Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: [Eventi in città] Queer Veggie Pride!  (Read 1321 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
SpookyFox
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 296


...!!!


« on: 23-06-2012, 12:43:45 »

Siete tutti invitati a "la prima festa dell'orgoglio gay/lesbo/trans antispecista... uno straordinario evento queer e veggie, venerdì 29 giugno 2012 a Catania"

Blog dell'evento: http://queerveggiepride.blogspot.it/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Queer-Veggie-Pride/239898759453459

Pagina Facebook dell'evento: https://www.facebook.com/events/329616163782330/

Pagina su Lapisnet: http://www.lapisnet.it/eventi/catania/queer-veggie-pride-la-prima-festa-dell-orgoglio-gay-lesbo-trans-antispecista.htm

Articolo di Barbara X: http://www.dongiorgio.it/20/06/2012/catania-il-queer-veggie-pride/

Augurio di Margherita Hack: http://queerveggiepride.blogspot.it/2012/06/margherita-hack-sostegno-del-queer.html

INGRESSO GRATUITO!!!

Programma:
dalle ore 19,30 - apertura del trendy shop, dell'osteria vegan e inaugurazione di Creature
foto di Andrea Nucifora e Jessica Hauf

ore 19,30 - yoga free class
"il dono di Shiva"
con la maestra Ina Asero
pratica di yoga aperta a tutt*
(si consigliano abbigliamento comodo e tappetino)

ore 20,30 - incontro con
BARBARA X
e i suoi Aghenstbucs
letteratura veramente libera e antagonista, autoprodotta e autogestita

dalle ore 21,30 - spazio live
Badchonim Klezmer Duo
Jali Diabate
Gabriele Cairone
Randagio Ensemble
Mario Gulisano - Quartetto Areasud
Anna Balestrieri
Trinacria Folk Group con performance di Liborio Natali
Banda Oriental

segue dancehall
zumba fitness con Federica Scuderi
dj set Lè Time



SIATE NUMEROSI!
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #1 on: 23-06-2012, 17:27:14 »

interessante, spero di poter esserci
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
SpookyFox
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 296


...!!!


« Reply #2 on: 27-06-2012, 07:27:04 »

Su 5 manifesti (A3) appesi al DMI, ne sono stati strappati 5.


?
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #3 on: 27-06-2012, 09:46:26 »

Su 5 manifesti (A3) appesi al DMI, ne sono stati strappati 5.


?

Sono stati strappati anche alcuni manifesti del Collettivo in questi giorni.. qualcuno si diverte a fare scherzetti.
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
matteobuffa
Administrator
Apprendista Forumista
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 258


Why so serious?


« Reply #4 on: 27-06-2012, 11:48:36 »

Colgo l'occasione per dire a tutti i ragazzi e tutte le persone (collettivo e non) che esistono spazi appositi per le affissioni. Non mi piace vedere una città tappezzata di manifesti vari ed eventuali (soprattutto in periodo elettorale) e disapprovo anche questa pratica al dmi. Quindi ritengo legittimo che qualcuno possa disapprovare e rimuovere i manifesti se non sono messi nelle apposite bacheche. Il dipartimento è di tutti e tutti vanno rispettati, altrimenti qualcuno si può infastidire (con ragione).

Matteo
Logged

Madiber
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 347



« Reply #5 on: 27-06-2012, 16:04:34 »

Colgo l'occasione per dire a tutti i ragazzi e tutte le persone (collettivo e non) che esistono spazi appositi per le affissioni. Non mi piace vedere una città tappezzata di manifesti vari ed eventuali (soprattutto in periodo elettorale) e disapprovo anche questa pratica al dmi. Quindi ritengo legittimo che qualcuno possa disapprovare e rimuovere i manifesti se non sono messi nelle apposite bacheche. Il dipartimento è di tutti e tutti vanno rispettati, altrimenti qualcuno si può infastidire (con ragione).

Matteo

Non ho visto i volantini di cui parla SpookyFox e non voglio incentivare nessuna polemica, ma basandomi sui link dell'evento pubblicati sopra, non vedo ragioni valide per infastidirsi e staccarli, e non capisco che centrino le elezioni.

Se il regolamento prevede il divieto di affissione oltre gli appositi spazi, allora vanno immediatamente rimossi anche tutti i manifesti di affitto e serate studentesce affissi nell'area macchinette. Non può vigere la regola "Se ti dà fastidio, staccalo", altrimenti nessuno verrebbe rispettato.

Concordo con Matteo, "Il dipartimento è di tutti e tutti vanno rispettati", appunto il dipartimento è nostro, e come tale dovrebbe esserci voglia di confronto e di crescita, non voglia di strappare un volantino informativo che riassume delle idee per un presunto fastidio.
Logged

"Mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo. Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno potenzialmente – tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala."
(Linus Torvalds, "Rivoluzionario per caso", 2001)
Franco Barbanera
docente
Forumista Eroico
****
Offline Offline

Posts: 3.080



WWW
« Reply #6 on: 27-06-2012, 16:22:28 »

In questo caso non c'entro, pero', per la cronaca, il sottoscritto ogni volta che puo'
toglie i manifesti affissi fuori dagli appositi spazi se questi non riguardano attivita' direttamente collegate
al nostro dipartimento.
Se le bacheche le hanno inventate, forse servono a qualcosa.
Un giorno ho trovato una studentessa che andava appiccicando manifesti sulle porte delle aule,
compresa quella dell'Aula Magna. Ed erano manifesti relativi ad una rassegna cinematografica
che nulla aveva a che spartire con il DMI....
Credo che chiunque si arrabbierebbe se gli appiccicassero un manifesto pubblicitario sulla porta di
casa.... Il principio e' esattamente lo stesso.

Il fatto che un bene (il DMI) sia di tutti, non significa che non sia di nessuno.

Salutoni
FB
Logged
matteobuffa
Administrator
Apprendista Forumista
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 258


Why so serious?


« Reply #7 on: 27-06-2012, 16:23:39 »


Non ho visto i volantini di cui parla SpookyFox e non voglio incentivare nessuna polemica, ma basandomi sui link dell'evento pubblicati sopra, non vedo ragioni valide per infastidirsi e staccarli, e non capisco che centrino le elezioni.

Se il regolamento prevede il divieto di affissione oltre gli appositi spazi, allora vanno immediatamente rimossi anche tutti i manifesti di affitto e serate studentesce affissi nell'area macchinette. Non può vigere la regola "Se ti dà fastidio, staccalo", altrimenti nessuno verrebbe rispettato.

Concordo con Matteo, "Il dipartimento è di tutti e tutti vanno rispettati", appunto il dipartimento è nostro, e come tale dovrebbe esserci voglia di confronto e di crescita, non voglia di strappare un volantino informativo che riassume delle idee per un presunto fastidio.

"non vedo ragioni valide per infastidirsi e staccarli": Non so le ragioni, ma se sono in giro per il dmi e non nelle bacheche apposite, posso essere staccati tutti i manifesti indipendentemente dal contenuto.

"e non capisco che centrino le elezioni" era un esempio di affissione selvaggia nelle città in periodo elettorale.

Il regolamento prevede che i manifesti siano messi negli appositi spazi. Poi ognuno fa quello che gli pare perché nessuno reagisce. Hai presente "è di tutti e quindi è di nessuno"?! Ecco, per sporcare e rovinare, è di tutti. Per pulire... nessuno vuole questa competenza.

Il mio era un appunto. Io personalmente disapprovo l'affissione selvaggia e preferirei che si rispettassero gli spazi in comune, eliminando questa usanza di appendere ovunque un manifesto con la scusa che "va diffusa l'informazione"; io questo comportamento lo leggo solo come "non rispetto per gli spazi comuni".
Ci si confronta ugualmente se un manifesto lo si mette nello spazio adibito. Mi sembra che siamo tutti adulti ed in grado di capire che se si appende qualcosa alle macchinette, nei corridoi, sulle finestre, attaccato alle colonne, forse forse si sta sbagliando (e per questo non serve un "confronto", solo buon senso ed educazione).

Matteo
Logged

Franco Barbanera
docente
Forumista Eroico
****
Offline Offline

Posts: 3.080



WWW
« Reply #8 on: 27-06-2012, 16:50:51 »

Quote
Il regolamento prevede che i manifesti siano messi negli appositi spazi.

Non e' un problema di regolamento.... In questi casi e' semplicemente una questione di buon senso.

Salutissimi
FB
Logged
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: