Pages: 1 2 3 [4]   Go Down
Print
Author Topic: Cambia regolamento biblioteche: se non restituisci il libro non ti laurei!  (Read 16287 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Eleirgab
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 344


Apprezzatemi ora. Eviterete la fila


WWW
« Reply #45 on: 04-07-2012, 15:45:28 »

Shin il fatto e' che e' paradossale auspicare per qualcosa di grave come un procedimento penale (che rimane a vita nella tua fedina) quando gli organi ti fanno il "favore" di al massimo bloccarti la laurea finche' non ripaghi il libro.

Se ti sei sgamato un libro il procedimento penale, per quanto grave, è sacrosanto. Quello che ho ripetuto più volte nella discussione è che stiamo implicitamente accettando che l'ateneo possa stabilire chi si può laureare e chi no in base a parametri arbitrari privi di logica. Perché qui nessuno è riuscito a spiegarmi quale sia il vantaggio dell'università nel bloccare la carriera dello studente. A questo punto un qualunque studente che voglia ritirarsi dagli studi può fare man bassa di libri ? Non credo. Allora è bene interrogarsi su quale sia il giusto equilibrio fra il diritto di permettere a tutti di usufruire di una cosa pubblica (i libri) e il diritto di laurearsi. Perché oggi stiamo discutendo sulla mancata restituzione dei testi didattici, ma io non vedo differenze fra i libri e le multe. Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ? Oppure mi fanno laureare e se perdo mi ritirano il titolo ? Ok, non sarà una cosa che succede tutti i giorni, ma serve a far capire come la "punizione" sia quantomeno fuori contesto con il "crimine". Praticamente io sto rubando pomodori ma mi impediscono di coltivare patate.
Logged

Collettivo SDAI

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GIT d-- s+:+ a-- C++ UL++ P L+++ E- W+++>$ N? o? K- w-- O? M V? PS++ PE- Y+ PGP- t 5? X+ R>+ tv-- b++ DI+++ D- G e h! r y+
------END GEEK CODE BLOCK-----
ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ
Administrator
God of the Forum
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.475


Più grande è la lotta, e più è glorioso il trionfo


WWW
« Reply #46 on: 04-07-2012, 16:09:40 »

Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ?
Non ti rilasciano una ricevuta quando restituisci un libro?

Chiedo perché non ho mai preso in prestito libri in biblioteca... pray
Logged

La grande marcia della distruzione mentale proseguirà. Tutto verrà negato. Tutto diventerà un credo. È un atteggiamento ragionevole negare l'esistenza delle pietre sulla strada; sarà un dogma religioso affermarla. È una tesi razionale pensare di vivere tutti in un sogno; sarà un esempio di saggezza mistica affermare che siamo tutti svegli. Accenderemo fuochi per testimoniare che due più due fa quattro. Sguaineremo spade per dimostrare che le foglie sono verdi in estate. Non ci resterà quindi che difendere non solo le incredibili virtù e saggezze della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile: questo immenso, impossibile universo che ci guarda dritto negli occhi. Combatteremo per i prodigi visibili come se fossero invisibili. Guarderemo l'erba e i cieli impossibili con uno strano coraggio. Saremo tra coloro che hanno visto eppure hanno creduto.

In tutto, amare e servire.

  
                            ن                           
I can deal with ads,
I can deal with buffer,
but when ads buffer
I suffer...

...nutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda...

   YouTube 9GAG    anobii  S  Steam T.B.o.I. Wiki [univ] Lezioni private  ʼ  Albo d'Ateneo Unicode 3.0.1
Usa "Search" prima di aprire un post - Scrivi sempre nella sezione giusta - Non spammare - Rispetta gli altri utenti - E ricorda di seguire il Regolamento
Eleirgab
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 344


Apprezzatemi ora. Eviterete la fila


WWW
« Reply #47 on: 04-07-2012, 16:50:03 »

Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ?
Non ti rilasciano una ricevuta quando restituisci un libro?

Chiedo perché non ho mai preso in prestito libri in biblioteca... pray

e mettiamo caso che sei così sfigato da perdere anche quella.
Logged

Collettivo SDAI

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GIT d-- s+:+ a-- C++ UL++ P L+++ E- W+++>$ N? o? K- w-- O? M V? PS++ PE- Y+ PGP- t 5? X+ R>+ tv-- b++ DI+++ D- G e h! r y+
------END GEEK CODE BLOCK-----
ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ
Administrator
God of the Forum
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.475


Più grande è la lotta, e più è glorioso il trionfo


WWW
« Reply #48 on: 04-07-2012, 19:45:15 »

Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ?
Non ti rilasciano una ricevuta quando restituisci un libro?

Chiedo perché non ho mai preso in prestito libri in biblioteca... pray

e mettiamo caso che sei così sfigato da perdere anche quella.
Già... come si farebbe in questo caso, a prescindere da questa nuova regolamentazione ?
Logged

La grande marcia della distruzione mentale proseguirà. Tutto verrà negato. Tutto diventerà un credo. È un atteggiamento ragionevole negare l'esistenza delle pietre sulla strada; sarà un dogma religioso affermarla. È una tesi razionale pensare di vivere tutti in un sogno; sarà un esempio di saggezza mistica affermare che siamo tutti svegli. Accenderemo fuochi per testimoniare che due più due fa quattro. Sguaineremo spade per dimostrare che le foglie sono verdi in estate. Non ci resterà quindi che difendere non solo le incredibili virtù e saggezze della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile: questo immenso, impossibile universo che ci guarda dritto negli occhi. Combatteremo per i prodigi visibili come se fossero invisibili. Guarderemo l'erba e i cieli impossibili con uno strano coraggio. Saremo tra coloro che hanno visto eppure hanno creduto.

In tutto, amare e servire.

  
                            ن                           
I can deal with ads,
I can deal with buffer,
but when ads buffer
I suffer...

...nutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda...

   YouTube 9GAG    anobii  S  Steam T.B.o.I. Wiki [univ] Lezioni private  ʼ  Albo d'Ateneo Unicode 3.0.1
Usa "Search" prima di aprire un post - Scrivi sempre nella sezione giusta - Non spammare - Rispetta gli altri utenti - E ricorda di seguire il Regolamento
LtWorf
Forumista Esperto
****
Offline Offline

Posts: 1.079

Ogni cosa da me scritta è da intendersi come opinione personale e non come dato di fatto. Anche le eventuali dimostrazioni matematiche da me scritte saranno opinioni personali e quindi dovranno venire dimostrate da una terza parte di fiducia


WWW
« Reply #49 on: 04-07-2012, 23:03:06 »

No ragazzi, certe cose non si possono leggere.
Il pensiero che per la mancata restituzione di un libro si impedisca di conseguire la laurea è un'idea aberrante.

Mi sa che non hai letto il post... non ti laurei se oltre a non restituire ti rifiuti di rimborsare il prezzo.

E mi sembra anche abbastanza sensata come cosa.
Logged

There are some OO programming languages. I will create the first -_-' language.

LtWorf
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #50 on: 05-07-2012, 02:44:52 »

Se ti sei sgamato un libro il procedimento penale, per quanto grave, è sacrosanto. Quello che ho ripetuto più volte nella discussione è che stiamo implicitamente accettando che l'ateneo possa stabilire chi si può laureare e chi no in base a parametri arbitrari privi di logica. Perché qui nessuno è riuscito a spiegarmi quale sia il vantaggio dell'università nel bloccare la carriera dello studente. A questo punto un qualunque studente che voglia ritirarsi dagli studi può fare man bassa di libri ? Non credo. Allora è bene interrogarsi su quale sia il giusto equilibrio fra il diritto di permettere a tutti di usufruire di una cosa pubblica (i libri) e il diritto di laurearsi. Perché oggi stiamo discutendo sulla mancata restituzione dei testi didattici, ma io non vedo differenze fra i libri e le multe. Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ? Oppure mi fanno laureare e se perdo mi ritirano il titolo ? Ok, non sarà una cosa che succede tutti i giorni, ma serve a far capire come la "punizione" sia quantomeno fuori contesto con il "crimine". Praticamente io sto rubando pomodori ma mi impediscono di coltivare patate.
Quindi, correggimi se sbaglio, l'errore, secondo te, sta nel fatto che la punizione e' troppo permissiva e fuori luogo... fin qui ci siamo ma dal mio punto di vista, se loro sono stupidi e mi permettono di fregarmi tutti i libri che voglio non appena decido di ritirarmi, sicuramente non proclamo la notizia come se fosse la fine del mondo, piuttosto derido la stupidita' di chi permette una cosa del genere. Come ho gia' scritto precedentemente creare allarmismi per stupidate del genere non e' una gran cosa...
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #51 on: 05-07-2012, 09:52:45 »

Se ti sei sgamato un libro il procedimento penale, per quanto grave, è sacrosanto. Quello che ho ripetuto più volte nella discussione è che stiamo implicitamente accettando che l'ateneo possa stabilire chi si può laureare e chi no in base a parametri arbitrari privi di logica. Perché qui nessuno è riuscito a spiegarmi quale sia il vantaggio dell'università nel bloccare la carriera dello studente. A questo punto un qualunque studente che voglia ritirarsi dagli studi può fare man bassa di libri ? Non credo. Allora è bene interrogarsi su quale sia il giusto equilibrio fra il diritto di permettere a tutti di usufruire di una cosa pubblica (i libri) e il diritto di laurearsi. Perché oggi stiamo discutendo sulla mancata restituzione dei testi didattici, ma io non vedo differenze fra i libri e le multe. Poi mettiamo caso che io restituisca un libro, ma vada in seguito perduto e me ne sia attribuita la colpa, che fa, faccio una causa civile e nel mentre non mi posso laureare ? Oppure mi fanno laureare e se perdo mi ritirano il titolo ? Ok, non sarà una cosa che succede tutti i giorni, ma serve a far capire come la "punizione" sia quantomeno fuori contesto con il "crimine". Praticamente io sto rubando pomodori ma mi impediscono di coltivare patate.
Quindi, correggimi se sbaglio, l'errore, secondo te, sta nel fatto che la punizione e' troppo permissiva e fuori luogo... fin qui ci siamo ma dal mio punto di vista, se loro sono stupidi e mi permettono di fregarmi tutti i libri che voglio non appena decido di ritirarmi, sicuramente non proclamo la notizia come se fosse la fine del mondo, piuttosto derido la stupidita' di chi permette una cosa del genere. Come ho gia' scritto precedentemente creare allarmismi per stupidate del genere non e' una gran cosa...

Nessuno sta creando allarmismi. Nessuno, ribadisco, ha detto che è una cosa grave, sarebbe da pazzi farlo visto che di cose gravi all'interno del nostro ateneo ne sono accadute parecchie.
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #52 on: 05-07-2012, 16:20:40 »

Nessuno sta creando allarmismi. Nessuno, ribadisco, ha detto che è una cosa grave, sarebbe da pazzi farlo visto che di cose gravi all'interno del nostro ateneo ne sono accadute parecchie.
Shin magari tu non l'hai detto ma di seguito ti quoto i post di chi invece scrive il contrario
Quote
Ci sono stati danni economici incalcolabili dovuti alla mancata restituzione dei libri e/o parecchi libri non restituiti per deliberare un tale provvedimento ? Mi sembra un provvedimento troppo drastico e non ne capisco il senso sinceramente
Quote
No ragazzi, certe cose non si possono leggere.
Il pensiero che per la mancata restituzione di un libro si impedisca di conseguire la laurea è un'idea aberrante.
Quote
Non sono i metodi drastici e, a volte, un po' repressivi in un certo senso per "civilizzare" le persone..
Quote
Non va di pari passo in quanto il blocco della laurea è MOLTO PIU' GRAVE di non restituire un libro.
Quote
D' accordo con shiny....del resto è fatto apposta, imporre un prezzo così alto da pagare, così vedi come adesso ci ripenseranno a non consegnare i libri, comunque se come dice reverse la questione è
e adesso invece si e' corretto il tiro e si dice che al contrario la punizione e' troppo soft. Mi sembra che si cerchi di contrastare il regolamento a prescindere quando l'universita', con questo provvedimento, ha trovato un modo efficace per non spendere soldi in cause inutili (perche' le cause si pagano!!!) e ti da la possibilita' di redimerti, qual'ora avessi fregato un libro, fino al momento della laurea, per il quale le persone impiegano minimo 3 anni...
« Last Edit: 05-07-2012, 16:30:13 by shiny » Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #53 on: 05-07-2012, 17:21:18 »

Shiny dire che una cosa è assurda, illogica, ecc... non per forza vuol dire creare allarmismi e dare tanta importanza a quella determinata cosa.

E poi qui nessuno ha la necessità di cercare il pelo nell'uovo per creare allarmismi o per andare "contro l'università", visto che di cose veramente gravi ce ne sono tante (come la recente rimozione della cautelativa ad esempio).
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #54 on: 05-07-2012, 21:50:04 »

Shiny dire che una cosa è assurda, illogica, ecc... non per forza vuol dire creare allarmismi e dare tanta importanza a quella determinata cosa.
Hai ragione non vuol dire creare allarmismo ma sicuramente creano clamore attorno a una cosa che secondo me di clamoroso non ha nulla (naturalmente questa e' una mia opinione).
E poi qui nessuno ha la necessità di cercare il pelo nell'uovo per creare allarmismi o per andare "contro l'università",
A me sembra invece che ogni scusa e' buona per buttare m***a sull'universita' che gia' di guiai ne ha molti dati i tagli.
visto che di cose veramente gravi ce ne sono tante (come la recente rimozione della cautelativa ad esempio).
Anche eliminare la cautelativa, secondo me e'una scelta giusta, in quanto la maggior parte degli studenti che si iscrivevano fin'ora con la cautelativa o erano stupidi o pigri o sfortunati... mi spiego meglio; fin'ora potevi scegliere di

  • Iscriverti con la cautelativa senza pagare le tasse qualora prevedessi di laurearti entro marzo
  • Iscriverti regolarmente pagando le tasse (300 euro della prima rata uguale per tutti) e qualora ti fossi laureato entro marzo avresti visto rimborsate (in 2 anni) le tasse pagate

Adesso hanno deciso di mantenere solo la seconda possibilita' perche' a marzo le segreterie erano nuovamente intasate per via di quegli studenti inscritti con la cautelativa che dovevano mettersi in regola con le tasse in quanto non arrivavano a laurearsi in tempo. Io la vedo come un ottimizzazione del lavoro delle segreterie, niente di cosi scandaloso o grave... alla fine 300 euro mica ti cambiano la vita.
« Last Edit: 06-07-2012, 07:59:38 by shiny » Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #55 on: 27-07-2012, 16:26:20 »

Quote
Anche eliminare la cautelativa, secondo me e'una scelta giusta

Stiamo andando offtopic ma non potevo non rispondere al tuo ultimo intervento. A prescindere dal fatto che sia giusto o meno far anticipare i soldi agli studenti, devo darti comunque torto perchè purtroppo il rimborso non copre il 100% le spese così come avveniva prima che togliessero la cautelativa:

Quote
Nel mese di Giugno l'Università di Catania ha emanato il Manifesto degli Studi per l'anno 2012/2013. Al punto 27 "Laurandi", il documento riporta una consistente e negativa novità per gli studenti etnei, ovvero l'abolizione dell'iscrizione cautelativa. Tale istituto permetteva agli studenti prossimi alla Laurea di non pagare la tassa di iscrizione sostenendo esclusivamente la spesa per l'imposta di bollo pari a 14,62 euro.
Il Manifesto degli Studi 2012/2013 invece esenta dal pagamento solo coloro che si laureano entro il 31 Novembre 2012 escludendo di fatto coloro che avrebbero raggiunto il traguardo del diploma di Laurea dal Dicembre al Marzo dell'anno accademico in corso. La questione, sollevata in primis dal Movimento Studentesco Catanese ben prima dell'approvazione del Manifesto, aveva dato vita ad enormi polemiche tra gli studenti; l'Ateneo quindi, anche a seguito delle pressioni subite dagli studenti stessi, ha previsto nel Manifesto degli Studi un rimborso per i laureati entro il 31 Marzo.

Il rimborso sarà però parziale: i laureandi che infatti riusciranno a concludere il proprio iter accademico tra Dicembre 2012 e Marzo 2013 vedranno la restituzione dei soli 200 euro da parte dell'Università ma non dei 140 euro della cosiddetta "Tassa regionale per il diritto allo studio". Negli anni passati l'iscrizione cautelativa invece esonerava gli studenti anche dal pagamento di quest'ultima.

Riteniamo riprovevole il comportamento dell'Università di Catania che nelle scorse settimane ha parlato di un generico rimborso senza specificare in modo alcuno e in maniera palese che questo sarebbe stato di soli 200 euro invece che 340.
E' altresi incredibile come in questi giorni l'Ateneo catanese abbia scaricato le colpe degli aumenti nei confronti di altre istituzioni regionali e nazionali senza però specificare che è proprio a causa dell'abolizione dell'iscrizione cautelativa che molti studenti non riceveranno ben 140 euro.

E' assurdo come molte delle associazioni studentesche abbiano etichettato come "allarmistiche" le notizie diffuse dal Movimento Studentesco Catanese su abolizione della cautelativa e aumento delle tasse. "Allarmi" che, a distanza di tre mesi, si sono rivelati assolutamente fondati.
Riteniamo infine vergognoso come le rappresentanze degli studenti negli organi superiori e inferiori dell'Ateneo abbiano vittoriosamente parlato del rimborso senza specificare che questo sarebbe stato di soli 200 euro. Alla luce di ciò leggiamo con ulteriore stupore il comunicato dell'associazione "Alleanza Universitaria", legata al PDL, che considera <<vergognoso>> il mancato rimborso ma che nasconde le proprie responsabilità non spiegando che è proprio a causa di un'opposizione inesistente da parte dei suoi numerosi rappresentanti negli organi superiori, nei Dipartimenti e Corsi di Laurea, che l'iscrizione cautelativa è stata abolita e che il rimborso sarà soltanto parziale.

Fonte: http://movimentostudentesco.org/comunicati/notizia/catania-il-rimborso-delle-tasse-i-laureandi-sar%C3%A0-parziale
« Last Edit: 27-07-2012, 19:12:47 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Daréios89
Forumista Eroico
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 2.679


La musica è la forma d'arte suprema.


« Reply #56 on: 27-07-2012, 19:47:15 »

E' strano continuare a discutere......il punto è, se non puoi restituire un libro, basta pagarlo, e non c' è nulla da temere, altrimenti la situazione si complica, dovranno fare qualcosa per tutelarsi o no? 
Logged

"Utilizzare sempre de l'Hôpital.....è come andare a caccia di farfalle con un bazooka".
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #57 on: 28-07-2012, 12:04:24 »


Stiamo andando offtopic ma non potevo non rispondere al tuo ultimo intervento. A prescindere dal fatto che sia giusto o meno far anticipare i soldi agli studenti, devo darti comunque torto perchè purtroppo il rimborso non copre il 100% le spese così come avveniva prima che togliessero la cautelativa:

Mi sa che hai fantasticato un po'... io ho parlato di rimborso non di rimborso del 100%... inoltre c'e' un imprecisione in cio' che hai riportato perche' se hai un certo reddito la tassa regionale te la rimborsano... l'unica cifra che andresti a pagare (avendo un certo reddito) e' circa 14 euro che corrispondono alla marca da bollo che (anche se non ho mai capito a che serva visto che virtuale e non garantisce ne integrita' ne autenticazione) non mi sembra affatto una cifra proibitiva e quindi la situazione non e' poi cosi' grave. Poi hai ragione a dire che 14 e' maggiore di 0 ma se le cose non ti stanno bene o protesti attivamente o cambi ateneo...
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #58 on: 28-07-2012, 12:35:05 »

ma se le cose non ti stanno bene o protesti attivamente o cambi ateneo...

 ciao
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Pages: 1 2 3 [4]   Go Up
Print
Jump to: