Pages: 1 2 [3]   Go Down
Print
Author Topic: Email degli studenti universitari utilizzate per la campagna elettorale dell'UDC  (Read 7758 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Luxandro
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 307



« Reply #30 on: 22-09-2012, 12:00:33 »

Aggiornamento:

Email agli studenti. Indagato Daniele Di Maria.

Tratto da Lasiciliaweb.it

La Procura della Repubblica di Catania ha aperto un'inchiesta sulla e-mail elettorale a sostegno di una candidata dell'Udc all'Ars, moglie di un funzionario del rettorato, inviata dal server di posta elettronica dell'università di Catania. Secondo quanto si è appreso, ci sarebbe un indagato: la persona che avrebbe inviato il messaggio elettorale arrivato a diverse centinaia di studenti attraverso una lista dell'ateneo.

Il reato ipotizzato sarebbe quello di utilizzo illecito di dati personali. A identificarlo è stata la polizia delle poste e delle comunicazioni di Catania che ha avviato le indagini e svolto gli accertamenti necessari in alcuni giorni. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Michelangelo Patanè. La vicenda era stata denunciata anche da esponenti del Movimento studentesco catanese.
« Last Edit: 22-09-2012, 12:05:44 by Luxandro » Logged

"Quando non stai guardando è come un'onda. Quando guardi è come una particella!"
domenico
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 250



WWW
« Reply #31 on: 22-09-2012, 12:15:40 »

Non so se può esservi utile, ma quella mail è arrivata anche a me. 
Logged

Just imagine the signature you want to read here, and let it appears in your mind below your eyes.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #32 on: 24-09-2012, 14:52:26 »

Come recita il sito del Movimento Studentesco Catanese, a quanto pare Maria Elena Grassi ritira la sua candidatura.

Su La Sicilia ha dichiarato:

Quote
Le polemiche di questi giorni mi inducono a ritirarmi dalla imminente campagna elettorale e a continuare a prestare il mio servizio nel mondo della scuola

<<mi inducono a ritirarmi dalla imminente campagna elettorale e a continuare a prestare il mio servizio nel mondo della scuola>>

Personalmente sono stato di recente nella scuola di cui Maria Elena Grassi è attualmente PRESIDE, l'istituto Lucia Mangano. Ed ecco quello che ho visto: corridoi pieni di ragazzi che gironzolavano, aule interamente vuote nonostante fosse stata ora di lezione, professori assenti che abbandonano la propria classe lasciando i ragazzi completamente soli, insomma non è una scuola.. è uno SPRECO DI FONDI PUBBLICI. Spero che migliori il suo <<servizio nel mondo della scuola>> oltre a intascare lo stipendo da preside.
« Last Edit: 24-09-2012, 15:07:50 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
trinoox
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 590



WWW
« Reply #33 on: 24-09-2012, 20:27:47 »

dipende se sei arrivato durante l'ora di ricreazione...   
A parte gli scherzi, che la scuola sia ormai allo sbando, è un fatto... ma che addirittura non c'era proprio nessuno in classe, i professori in giro, e le aule vuote... o era il cambio dell'ora, o la ricreazione...
Logged

"Se segnassimo a caso dei punti su un foglio di carta, si potrebbe individuare sempre e comunque un'equazione matematica tale da rendere conto di quanto fatto." - Leibniz
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #34 on: 25-09-2012, 07:59:59 »

dipende se sei arrivato durante l'ora di ricreazione...   
A parte gli scherzi, che la scuola sia ormai allo sbando, è un fatto... ma che addirittura non c'era proprio nessuno in classe, i professori in giro, e le aule vuote... o era il cambio dell'ora, o la ricreazione...

Non era il cambio dell'ora ne la ricreazione. La cosa triste è che questa gente che non riesce nemmeno a gestire in modo decente una scuola, ha la presunzione di voler gestire la Sicilia intera...
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #35 on: 20-10-2012, 15:38:10 »

Quote
Viene da chiedersi come sia possibile che queste lettere fossero indirizzate a studenti i cui nomi non compaiono nell'elenco telefonico e non sono intestatari di nessun altro tipo di utenza. I dati sono privati e il consigliere Bellavia è evidentemente in possesso di dati sensibili appartenenti a coloro che hanno ricevuto la propaganda elettorale

http://www.movimentostudentesco.org/politica/notizia/propaganda-elettorale-casa-degli-studenti-da-dove-ha-preso-i-dati-bellavia

Inutile dirvi quello che penso perchè a questo punto è sottinteso.
« Last Edit: 20-10-2012, 15:41:31 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #36 on: 21-10-2012, 10:50:57 »

Qui il commento di un collega, Manuel:

Quote
l'avvocato bellavia ha affermato che si è avvalso delle liste elettorali per inviare i suoi santini. il problema è che, almeno nel mio caso, questo non è vero. nel database dell'università il mio terzo nome è scritto sbagliato, nella lista elettorale è scritto correttamente. e guarda caso nella missiva inviatami dall'avvocato bellavia il mio nome è scritto in maniera scorretta, esattamente come era scritto nel database universitario... nel mio indirizzo, inoltre, il numero civico è seguito dalla lettera "A" (l'interno del mio condominio). la lettera "A" era presente nel database univeristario, ma non è presente nella mia tessera elettorale che riporta esclusivamente il numero civico... chiedendo in giro a vari amici è salatato subito all'occhio il fatto che le lettere siano state inviate agli studenti universitari, escludendo i non iscritti all'università dello stesso nucleo familiare...

È evidente che quei dati escono dall'università.
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #37 on: 23-10-2012, 09:47:26 »

Riporto l'articolo su La Sicilia di domenica scorsa riguardante il caso email agli studenti universitari del nostro Ateneo:

<< La procura della Repubblica ha chiuso le indagini sull'inquietante vicenda delle mail di propaganda elettorale inviate a 22.000 studenti dal figlio di una candidata che ha potuto disporre dei dati riservati di cui poteva disporre il padre, funzionario del rettorato.
Il procuratore aggiunto Michelangelo Patané, coordinatore delle indagini insieme al procuratore Giovanni Salvi, ha emesso un avviso di conclusione delle indagini - condotte con la collega Raffaella Vinciguerra - nel quale si ipotizzano i reati di violazione di segreto d'ufficio e di trattamento indebito di dati personali. Reati per i quali si sta procedendo. L'avviso di conclusione delle indagini, di solito, è un passaggio che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.
Ad essere indagati sono Antonino Di Maria, funzionario del Rettorato, considerato colui c
he avrebbe potuto procedere al trattamento indebito dei dati di cui disponeva, suo figlio Davide, dal cui account di posta elettronica le mail sarebbero state inviate, e la madre di quest'ultimo e moglie del primo, Maria Elena Grassi, candidata alle elezioni regionali per l'Udc, candidatura poi ritirata quando è esploso lo scandalo.
Gli studenti del Movimento studentesco e dell'associazione Arché avevano denunciato all'opinione pubblica l'uso indebito dei propri dati personali per la propaganda elettorale di una candidata alle regionali, moglie di un funzionario del rettorato, che si presentava con l'Udc, lo stesso partito del rettore. Al rettore Antonino Recca i giovani hanno chiesto di sapere se qualcuno avesse autorizzato l'uso dei loro dati e, comunque, di sporgere denuncia per «furto di dati sensibili e violazione del sistema informatico». Inoltre, hanno ritenuto censurabile l'espressione usata dal rettore che - in un intervento a sua firma - ha definito l'episodio «una ragazzata». «Maldestro tentativo di sminuire condotte che dovrebbero essere unanimemente censurate - aveva replicato il segretario provinciale di Rifondazione comunista - se non vogliamo considerare comportamenti accettabili l'indebito accesso ad informazioni riservate e l'utilizzo a fini elettorali dell'intero indirizzario della popolazione studentesca dell'ateneo catanese».
A dire che non era «una ragazzata» adesso sono anche i magistrati inquirenti che ribadiscono che i dati riservati non possono essere utilizzati per scopi diversi da quelli istituzionali. >>

Inoltre su La Sicilia di domenica pare sia uscito anche un documento UDC firmato da Recca.
Così denuncia SudPress: http://www.sudpress.it/cronaca/recca-si-dimetta/
« Last Edit: 23-10-2012, 09:49:25 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Pages: 1 2 [3]   Go Up
Print
Jump to: