Pages: [1] 2   Go Down
Print
Author Topic: Petizione per Stefania Noce  (Read 5147 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« on: 03-12-2012, 12:04:51 »

Stefania Noce è stata uccisa l'anno scorso. Non è stato un delitto passionale, non è stato lo scellerato atto di un pazzo, nemmeno il gesto sconsiderato del "troppo amore". Stefania è stata vittima di femminicidio, dell'orrenda massima espressione della violenza sulle donne, del maschilismo machista e patriarcale che ancora domina la nostra società e contamina l'essere maschi. Stefania l'abbiamo conosciuta per il suo vivere sincero e solare, nella militanza politica, nelle lotte dentro l'Università di Catania con il Movimento Studentesco Catanese. L'abbiamo conosciuta nelle battaglie femministe, in quelle per i diritti civili, per la difesa del lavoro e dell'istruzione pubblica. Abbiamo incontrato Stefania a Licodia Eubea dove con altre compagne e altri compagni di lotta ha deciso di ravvivare la politica del suo paese, da donna, da comunista, da rivoluzionaria, da femminista.  Stefania è stata uccisa da quel potere che cercava di distruggere: quello violento di alcuni uomini, quello sfruttatore dell'umanità. Stefania merita di continuare a vivere, perché non è stato speciale il suo tragico addio ma tutta la sua vita. Per questi motivi ci associamo alla richiesta della famiglia di Stefania di conferirLe la Laurea ad Honorem in Lettere moderne presso l'Università di Catania e di intitolarLe un'Aula del Monastero dei Benedettini di Catania. Per rendere a Stefania onore e merito del valore dei suoi studi e della sua persona, per fare in modo che dentro l'Università di Catania ci sia un segno del suo passaggio che sia di sprono alle studentesse e agli studenti, alle giovani e ai giovani, contro la violenza di genere, contro la barbarie dei femminicidi, contro maschilismo e patriarcato. Per Stefania e tutte le donne.


Quote
Al Magnifico Rettore dell'Università di Catania
Prof. Antonino Recca

Al Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici
Prof.  Carmelo Crimi

Noi sottoscritti NOCE GIOVANNI e ROSA MIANO, genitori di STEFANIA NOCE, la studentessa iscritta e frequentante il III anno della facoltà di Lettere Moderne di codesto ateneo, uccisa assieme al nonno dal suo ex fidanzato a Licodia Eubea il 27 dicembre scorso, chiedono alla S.V., che venga conferita alla propria figlia, distante solo pochissimi appelli dal dottorato, la Laurea Ad Honorem in Lettere.
Richiedono altresì, credendo al contempo di interpretare la volontà di molti colleghi universitari di Stefania, di permettere la titolazione in Suo nome di un’aula della sede dei Benedettini, struttura tra l’altro a Lei molto cara, avendo sempre avuto dedizione profonda per il sapere, la cultura, l’impegno.

Certi di un gentile riscontro della presente, i sottoscritti porgono
Distinti Saluti

In fede
Giovanni Noce
Rosa Miano


Link per firmare la petizione: http://www.movimentostudentesco.org/petizioneperstefania
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #1 on: 22-12-2012, 23:56:34 »

<<E' ufficiale: l'aula A2 sarà intitolata a Stefania Noce>>

http://movimentostudentesco.org/universit%C3%A0-e-ricerca/notizia/e-ufficiale-laula-a2-sar%C3%A0-intitolata-stefania-noce
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Eleirgab
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 344


Apprezzatemi ora. Eviterete la fila


WWW
« Reply #2 on: 23-12-2012, 11:08:57 »


Fantastico
Logged

Collettivo SDAI

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GIT d-- s+:+ a-- C++ UL++ P L+++ E- W+++>$ N? o? K- w-- O? M V? PS++ PE- Y+ PGP- t 5? X+ R>+ tv-- b++ DI+++ D- G e h! r y+
------END GEEK CODE BLOCK-----
figiciotta
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 138



« Reply #3 on: 23-12-2012, 16:13:58 »

benee, adesso speriamo anche per la laurea
Logged

Se muoio non piangere per me. Fai quello che facevo io e continuerò a vivere in te. Che Guevara.
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #4 on: 24-12-2012, 12:23:36 »

Shin sono un po' estraneo ai fatti che avvolgono la vita e la morte di questa ragazza. Dopo aver letto qua e la su internet dei fatti di cronaca della vicenda mi potresti dire, anche in privato, come sei arrivato alle conclusioni che cio' di cui e' stata vittima la ragazza e' stato il maschilismo?
Logged
figiciotta
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 138



« Reply #5 on: 25-12-2012, 11:56:26 »

Shin sono un po' estraneo ai fatti che avvolgono la vita e la morte di questa ragazza. Dopo aver letto qua e la su internet dei fatti di cronaca della vicenda mi potresti dire, anche in privato, come sei arrivato alle conclusioni che cio' di cui e' stata vittima la ragazza e' stato il maschilismo?

Non credo sia solo Shin a pensare e a concludere che il caso di Stefania Noce sia un caso in cui il maschilismo sia presente. Ma vorrei chiederti perché (se ho capito bene) pensi che questa vicenda non sia un caso di maschilismo.
Logged

Se muoio non piangere per me. Fai quello che facevo io e continuerò a vivere in te. Che Guevara.
Eleirgab
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 344


Apprezzatemi ora. Eviterete la fila


WWW
« Reply #6 on: 26-12-2012, 01:01:41 »

Shin sono un po' estraneo ai fatti che avvolgono la vita e la morte di questa ragazza. Dopo aver letto qua e la su internet dei fatti di cronaca della vicenda mi potresti dire, anche in privato, come sei arrivato alle conclusioni che cio' di cui e' stata vittima la ragazza e' stato il maschilismo?

Per prima cosa dobbiamo intenderci su cosa sia il maschilismo. Direi che possiamo usare come base di partenza wikipedia: Il termine maschilismo viene usato a partire dagli anni sessanta, per indicare un atteggiamento culturale e sociale basato sull'idea di una superiorità fisica e intellettuale dell'uomo sulla donna

Ora se l'uomo è superiore alla donna, va da se che la donna sia inferiore all'uomo. Ogni cultura in cui si ravvede una tendenza simile è quindi maschilista.
Un esempio lampante sono alcune culture arabe che prevedono ancora oggi la lapidazione per le donne adultere oppure alcuni paesi che prevedono l'infibulazione. Sono appunto esempi lampanti sui quali conveniamo tutti (credo).

Veniamo ora al caso particolare di Stefania: l'ex ragazzo, probabilmente per gelosia, ha accoltellato Stefania e suo nonno, dopo aver (probabilmente) manomesso i freni della ragazza, la "verità processuale" emergerà durante il dibattimento in tribunale, per il momento diamo questo per assodato.
Se è vero che la causa scatenante è stata la gelosia, come confermano persone vicine a Stefania, dobbiamo fare un ulteriore passo in avanti, ovvero: l'idea del possesso, il considerare la fidanzata o ex fidanzata la "propria donna" è un retaggio di una cultura maschilista in cui la donna cambia di proprietà fra il padre e il marito ? Il mondo di oggi, in cui lo stereotipo della ragazza carina ma stupida viene alimentato dai media, in cui si parla del bunga-bunga, in cui le donne non sono un buon investimento sul piano lavorativo per il rischio di maternità è un mondo equo iniquo ? Se la risposta a queste domande è un sonoro "si" allora diamo la risposta a due quesiti, quello che hai posto tu, ovvero se l'omicidio di Stefania è collegato al maschilismo, sia a quello che scriveva Stefania stessa in un articolo "ha ancora senso essere femministe oggi?". Se invece la risposta è no, il tutto si riduce ad una mera questione di punti di vista.

EDIT
Corretta svista notturna
« Last Edit: 26-12-2012, 15:25:27 by Eleirgab » Logged

Collettivo SDAI

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GIT d-- s+:+ a-- C++ UL++ P L+++ E- W+++>$ N? o? K- w-- O? M V? PS++ PE- Y+ PGP- t 5? X+ R>+ tv-- b++ DI+++ D- G e h! r y+
------END GEEK CODE BLOCK-----
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #7 on: 26-12-2012, 15:13:04 »


Non credo sia solo Shin a pensare e a concludere che il caso di Stefania Noce sia un caso in cui il maschilismo sia presente. Ma vorrei chiederti perché (se ho capito bene) pensi che questa vicenda non sia un caso di maschilismo.
Perche' non vedo nessuna discriminazione di questo genere nella vicenda che vede una persona, che ha rovinato la sua vita stroncandone altre due, commettere un gesto insensato e fuori da ogni logica.


Per prima cosa dobbiamo intenderci su cosa sia il maschilismo. Direi che possiamo usare come base di partenza wikipedia: Il termine maschilismo viene usato a partire dagli anni sessanta, per indicare un atteggiamento culturale e sociale basato sull'idea di una superiorità fisica e intellettuale dell'uomo sulla donna

Ora se l'uomo è superiore alla donna, va da se che la donna sia inferiore all'uomo. Ogni cultura in cui si ravvede una tendenza simile è quindi maschilista.
Un esempio lampante sono alcune culture arabe che prevedono ancora oggi la lapidazione per le donne adultere oppure alcuni paesi che prevedono l'infibulazione. Sono appunto esempi lampanti sui quali conveniamo tutti (credo).

Veniamo ora al caso particolare di Stefania: l'ex ragazzo, probabilmente per gelosia, ha accoltellato Stefania e suo nonno, dopo aver (probabilmente) manomesso i freni della ragazza, la "verità processuale" emergerà durante il dibattimento in tribunale, per il momento diamo questo per assodato.
Se è vero che la causa scatenante è stata la gelosia, come confermano persone vicine a Stefania, dobbiamo fare un ulteriore passo in avanti, ovvero: l'idea del possesso, il considerare la fidanzata o ex fidanzata la "propria donna" è un retaggio di una cultura maschilista in cui la donna cambia di proprietà fra il padre e il marito ? Il mondo di oggi, in cui lo stereotipo della ragazza carina ma stupida viene alimentato dai media, in cui si parla del bunga-bunga, in cui le donne non sono un buon investimento sul piano lavorativo per il rischio di maternità è un mondo equo ? Se la risposta a queste domande è un sonoro "si" allora diamo la risposta a due quesiti, quello che hai posto tu, ovvero se l'omicidio di Stefania è collegato al maschilismo, sia a quello che scriveva Stefania stessa in un articolo "ha ancora senso essere femministe oggi?". Se invece la risposta è no, il tutto si riduce ad una mera questione di punti di vista.
Ti ringrazio per la tua opinione. 
Logged
figiciotta
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Gender: Female
Posts: 138



« Reply #8 on: 26-12-2012, 17:43:01 »


Non credo sia solo Shin a pensare e a concludere che il caso di Stefania Noce sia un caso in cui il maschilismo sia presente. Ma vorrei chiederti perché (se ho capito bene) pensi che questa vicenda non sia un caso di maschilismo.
Perche' non vedo nessuna discriminazione di questo genere nella vicenda che vede una persona, che ha rovinato la sua vita stroncandone altre due, commettere un gesto insensato e fuori da ogni logica.

Concordo con te nel dire che è un gesto insensato e fuori da ogni logica, ma,  come ha detto Eleirgab, probabilmente questo ex-fidanzato era ossessionato dall'idea di possesso.
Logged

Se muoio non piangere per me. Fai quello che facevo io e continuerò a vivere in te. Che Guevara.
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #9 on: 26-12-2012, 18:52:49 »



Non credo sia solo Shin a pensare e a concludere che il caso di Stefania Noce sia un caso in cui il maschilismo sia presente. Ma vorrei chiederti perché (se ho capito bene) pensi che questa vicenda non sia un caso di maschilismo.


Perche' non vedo nessuna discriminazione di questo genere nella vicenda che vede una persona, che ha rovinato la sua vita stroncandone altre due, commettere un gesto insensato e fuori da ogni logica.


Credo che Eleirgab abbia già spiegato il perchè questo caso è attribuito al maschilismo, tra l'altro nell'assemblea pubblica che il MSC ha organizzato recentemente, riguardo Stefania e il femminismo in generale, abbiamo parlato proprio di questo.

Ti ringrazio per la tua opinione.  

Più che la sua opinione, per come la vedo io è un dato di fatto...
« Last Edit: 26-12-2012, 18:54:48 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #10 on: 26-12-2012, 19:18:13 »

Il fatto che una "teoria" sia condivisa da un numero finito di persone non la rende oggettivamente vera. Inoltre posso fare lo stesso ragionamento per arrivare alla conclusione che il delitto e' stato per motivi passionali facendo notare che la ragazza e' stata uccisa dall'amore.

Tutti posso fare assunzioni e vedere cio' che vogliono vedere. Basta essere un tantino creativi 

Detto cio' mi congedo dalla discussione scusandomi per l'OT  pray
 
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #11 on: 26-12-2012, 19:30:33 »

Non è offtopic e per come la vedo io non c'è nessun diritto "passionale". Non c'è niente di "passionale" nell'uccidere qualcuno e, soprattutto, non si può <<uccidere per amore>>, uccidere una persona che ami sarebbe uno dei più grandi paradossi.

Si può uccidere per gelosia, ovviamente gelosia non scaturita dall' <<amore>> ma da <<possessione>>, quindi ritorniamo sempre al concetto di donna-oggetto.
« Last Edit: 26-12-2012, 19:41:24 by Shin » Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
ɹǝǝuıƃuǝsɹǝʌǝɹ
Administrator
God of the Forum
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.475


Più grande è la lotta, e più è glorioso il trionfo


WWW
« Reply #12 on: 26-12-2012, 22:02:03 »

Non è offtopic e per come la vedo io non c'è nessun diritto "passionale". Non c'è niente di "passionale" nell'uccidere qualcuno e, soprattutto, non si può <<uccidere per amore>>, uccidere una persona che ami sarebbe uno dei più grandi paradossi.

Si può uccidere per gelosia, ovviamente gelosia non scaturita dall' <<amore>> ma da <<possessione>>, quindi ritorniamo sempre al concetto di donna-oggetto.
Oppure si può arrivare a ponderare il male come forma di vendetta verso una situazione già di per sé malvagia, come l'abbandono (senza motivazione valida) del coniuge e del tetto familiare. Ma qui mi pare che i due non fossero sposati, quindi non c'è nessun legame stabile che si è andato a infrangere. Insomma, non si erano promessi reciprocamente amore "fin che morte non li separi", di conseguenza la parte "lasciata" (prima della morte di uno dei due) non aveva alcun diritto di rimanerci offesa (non fino a questo punto, almeno)...

Ma purtroppo, nella testa della persona, noi non possiamo entrarci, e possiamo solo congetturare: sta di fatto che una persona è morta, ed è una tragedia e una sconfitta per tutta la società .

Poi possiamo anche dibattere sul perché i due si siano lasciati, se fosse causato da un capriccio di lei o da una mancanza di lui che lei non poteva tollerare, ma questo non la riporterà in vita...

Quindi, dopo questi fatti, secondo me, ogni parola è sprecata, compresa quella di chi inneggia al femminismo, che per quanto ne posso capire dalle parole cariche di orgoglio e povere in umiltà di chi in genere lo rivendica, è un male almeno quanto il maschilismo.
Secondo me, non si batte un male con un altro male .

(Esortazione:   ) conosci te stesso...
Logged

La grande marcia della distruzione mentale proseguirà. Tutto verrà negato. Tutto diventerà un credo. È un atteggiamento ragionevole negare l'esistenza delle pietre sulla strada; sarà un dogma religioso affermarla. È una tesi razionale pensare di vivere tutti in un sogno; sarà un esempio di saggezza mistica affermare che siamo tutti svegli. Accenderemo fuochi per testimoniare che due più due fa quattro. Sguaineremo spade per dimostrare che le foglie sono verdi in estate. Non ci resterà quindi che difendere non solo le incredibili virtù e saggezze della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile: questo immenso, impossibile universo che ci guarda dritto negli occhi. Combatteremo per i prodigi visibili come se fossero invisibili. Guarderemo l'erba e i cieli impossibili con uno strano coraggio. Saremo tra coloro che hanno visto eppure hanno creduto.

In tutto, amare e servire.

  
                            ن                           
I can deal with ads,
I can deal with buffer,
but when ads buffer
I suffer...

...nutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda...

   YouTube 9GAG    anobii  S  Steam T.B.o.I. Wiki [univ] Lezioni private  ʼ  Albo d'Ateneo Unicode 3.0.1
Usa "Search" prima di aprire un post - Scrivi sempre nella sezione giusta - Non spammare - Rispetta gli altri utenti - E ricorda di seguire il Regolamento
shiny
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 810



WWW
« Reply #13 on: 27-12-2012, 12:57:59 »

Non è offtopic e per come la vedo io non c'è nessun diritto "passionale". Non c'è niente di "passionale" nell'uccidere qualcuno e, soprattutto, non si può <<uccidere per amore>>, uccidere una persona che ami sarebbe uno dei più grandi paradossi.

Si può uccidere per gelosia, ovviamente gelosia non scaturita dall' <<amore>> ma da <<possessione>>, quindi ritorniamo sempre al concetto di donna-oggetto.

Il paradosso si puo' aggirare facilmente con delle giuste assunzioni e te lo mostro... supponiamo che il tizio amasse la ragazza al punto che da non voler vivere senza di lei e che nella sua testa abbia pensato "una forza esterna (che puo' essere la famiglia, le vicende successe o altro) ci vuole separare ma il nostro amore e' cosi' forte che anche nell'aldila' resistera'.... si se non possiamo amarci in questa vita ci ameremo nell'altra, sicuramente lei lo vuole cosi' come me" detto cio' perche' avrebbe uccisso pure il nonno? bhe perche' stava ostacolando il loro amore...

Come vedi e' facile dare la colpa ad enti astratti o a ideologie o alla cultura.... il punto del mio discorso e' che dai fatti l'unico colpevole che viene fuori e' il tizio, nessun maschilismo o altro, poi se ci vogliamo costruire storielle cio' non cambia la tragedia avvenuta.

Inoltre come dice reverse sia il femminismo che il maschilismo sono fallacee come ideologie in quanto ci sono cose che gli uomini fanno meglio delle donne e cose che le donne fanno meglio degli uomini... ovvero come afferma la fisiologia sono complementari. Ora i diritti sono uguali per entrambi... basterebbe farli rispettare
Logged
Shin
Forumista
***
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 822

Io sono ciò che sono per ciò che siamo tutti


WWW
« Reply #14 on: 27-12-2012, 15:00:35 »

Inoltre come dice reverse sia il femminismo che il maschilismo sono fallacee come ideologie in quanto ci sono cose che gli uomini fanno meglio delle donne e cose che le donne fanno meglio degli uomini... ovvero come afferma la fisiologia sono complementari. Ora i diritti sono uguali per entrambi... basterebbe farli rispettare

E' evidente che non conosci l'ideologia del femminismo.  Essere <<femministi>> non vuol dire essere come maschilisti ma invertendo i ruoli dei sessi. Il femminismo in sostanza vuole eliminare tutte le differenze in termini di diritti tra i due sessi, quindi pari diritti per tutti.. che è un po' quello che hai detto tu tra l'altro Smiley

Anche io sono femminista e contemporaneamente sono d'accordo con te nel pensare che ci sono cose per cui gli uomini sono più portati e viceversa Wink
Logged

"Il peggiore analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, nè s’importa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro che si vanta e si gonfia il petto dicendo che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il bambino abbandonato, l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione, il mafioso corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali."

(Bertolt Brecht)

Collettivo SDAI: collettivosdai.altervista.org, facebook.
Movimento Studentesco Catanese: www.movimentostudentesco.org

https://github.com/ShinDarth
http://shinworld.altervista.org
http://www.openprogrammers.it

LinuxMint user.
Pages: [1] 2   Go Up
Print
Jump to: