Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: Es 3 dello stralcio di compito  (Read 1690 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Agadir92
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 42


« on: 28-06-2014, 15:46:12 »

Con riferimento alle tecniche che abbiamo visto per memorizzare il contenuto dei file sui blocchi del disco e di come il file-system ne tenga traccia, individuare quale tra le seguenti affermazioni `e falsa.

A. Nell’allocazione contigua `e necessario conoscere a priori la dimensione massima del file in fase di creazione.
B. Nell’allocazione concatenata (con liste collegate) `e presente una certa perdita di spazio dovuto alla frammentazione interna.
C. L’allocazione contigua `e la soluzione che richiede meno memoria RAM ed il minor numero di accessi al disco per determinare il blocco in cui `e memorizzato un arbitrario contenuto all’interno di un file.
D. Usando una FAT per tenere traccia dei blocchi dei file non `e necessario mantenere una ulteriore bitmap per tenere traccia dei blocchi liberi.
E. Nell’allocazione che fa uso della tabella di allocazione dei file (FAT) la capacit`a del singolo blocco su disco pu`o essere solo parzialmente sfruttata per memorizzare i contenuti del file, dovendo memorizzare il numero del blocco successivo.

Secondo me è la E quella falsa perchè nella FAT il puntatore al blocco successivo non si trova nel blocco ma all'interno della tabella FAT.

Però ho alcuni dubbi riguardanti il punto A se fosse vera:
Nell'allocazione contigua è necessario conoscere a priori la dimensione massima del file? Perché??? se il file viene allocato in coda agli altri file non ha voglia di crescere quanto vuole? o almeno finchè non viene allocato un nuovo file a seguito...

E' non capisco di quale frammentazione interna parla nel punto B? non dovrebbe esiste nessuna frammentazione nell'allocazione a lista concatenata o sbaglio???
Logged
Jimmy93
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 74



« Reply #1 on: 28-06-2014, 16:51:03 »

Anche per me, è la E. Nel punto B l'allocazione concatenata soffre di frammentazione interna, non di quella esterna, perchè per esempio se abbiamo un file di 3 Kb e usiamo blocchi da 2 Kb, allocheremo due blocchi, perchè uno non è sufficiente, ma nel secondo resterà 1 kb inutilizzato, quindi si ha frammentazione interna. Invece nell'allocazione contigua, non ho nemmeno io capito bene, ma credo che, siccome dopo aver messo e rimosso tanti file, si creeranno tanti buchi, quindi dobbiamo sapere quale buco sia abbastanza grande da contenere il file (almeno credo)
Logged
Agadir92
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 42


« Reply #2 on: 30-06-2014, 10:23:41 »

Riguardo la frammentazione interna ho capito... riguardo l'allocazione concatenata ho qualche dubbio ma credo sia quello che dici tu perché anche se secondo me non è necessario chiedere la dimensione finale del file alla creazione arriverà un momento    quando si crea un nuovo file in cui sarebbe comodo sapere quanti blocchi riservare al file precedente.
Logged
Jimmy93
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 74



« Reply #3 on: 30-06-2014, 15:41:31 »

Riguardo la frammentazione interna ho capito... riguardo l'allocazione concatenata ho qualche dubbio ma credo sia quello che dici tu perché anche se secondo me non è necessario chiedere la dimensione finale del file alla creazione arriverà un momento    quando si crea un nuovo file in cui sarebbe comodo sapere quanti blocchi riservare al file precedente.
Volevi dire l'allocazione contigua, comunque se leggi bene c'è scritto anche nel libro quando parla della frammentazione, quindi è sicuramente questo il motivo  pc
Logged
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: