Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: Massimo e minimo relativo  (Read 779 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Daréios89
Forumista Eroico
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 2.679


La musica è la forma d'arte suprema.


« on: 28-03-2009, 17:46:36 »

Ho letto la teoria sul libro Marcellini-Sbordone ma non ho capito esattamente come fare a verificare che due punti siano di massimo o minimo relativo, anche dalla definizione stessa

un punto è di massimo relativo se:
f(x0)>f(x) per ogni x app[a,b] : |x-x0|<delta,

questo delta come lo stabiliamo? mi potreste fare un esempio di come si applica???
thanks.
Logged

"Utilizzare sempre de l'Hôpital.....è come andare a caccia di farfalle con un bazooka".
rox
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 633


« Reply #1 on: 29-03-2009, 15:41:32 »

per quanto ne so io per trovare i punti di massimo o minimo relativo:
1) si vede quando la funzione è positiva fecendo f(x)>0 e ti fai un grafico
2)ti fai la derivata prima della funzione
3)poni la derivata prima =0(con questo punto ti trovi gli eventuali punti di massimo,minimo o flesso)
4)vedi cosa succede a destra e a sinistra del valore dove la funzione si annulla.
a questo punto si hanno tre casi:
1)sia a destra che a sinistra la funzione cresce(o decresce)e in questo caso avrai un punto di flessoa tangente verticale(crescente o decrescente)che dovrai verificare con la derivata prima
2)a destra la funzione cresce e a sinistra decresce e in questo caso nel punto vi è un punto di minimo relativo
3)a destra la funzione cresce e a sinistra decresce e in questo caso nel punto vi è un punto di massimo relativo.
Spero di essere stato abbastanza chiaro.ciao
« Last Edit: 29-03-2009, 15:45:52 by rox » Logged

Una macchina è in grado di lavorare come cinquanta uomini comuni, ma nessuna macchina può svolgere il lavoro di un uomo straordinario.
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: