Pages: [1]   Go Down
Print
Author Topic: Sulla prova in itinere del 5/12...  (Read 2003 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
dalubar
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 14


« on: 05-12-2008, 13:49:04 »

Non so se altri colleghi possano aver avuto la mia stessa sensazione, ma personalmente ritengo ke il tempo messo a disposizione per questa prova (1h e mezza) non sia stato del tutto sufficiente. Sono solo riuscito a svolgere la parte iniziale dell'ultimo esercizio (programmaz. dinamica), e la triste riflessione, uscendo dall'aula, è stata quella ke se ci fosse stata anke solo quella "mezzora" in piu, forse sarei riuscito a completare tutto l'esercizio.
Non tutti siamo abili e veloci solutori di problemi con la metodologia dinamica, e forse io sono uno di quelli ke avrebbe avuto bisogno di rifletterci un po di piu...anche considerando ke la tensione di un esame non rende il ragionamento "liscio" come quando si è a casa o in aula studio.  :-)
Nessuna critica, naturalmente...solo una mia riflessione. Spero ke il prof possa tenere conto anche di questo aspetto durante la correzione dei compiti.
Logged
Dott.Andrea
Guest
« Reply #1 on: 05-12-2008, 13:54:41 »

In particolare com'era strutturata la prova?!
Logged
EL TIBURON
Matricola
*
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 90



« Reply #2 on: 05-12-2008, 18:31:22 »

dalubar per quello che mi riguarda ho anch'io avuto il tuo stesso problema. E' un peccato perchè come dici tu la parte dove si perde più tempo in questo tipo di esercizi è capire come risolverli, una volta compreso questo ti bastano 15 minuti per scriverlo sul compito, il fatto è che anch'io come te non sono riuscito a completare a scrivere quello che volevo... ma se non consegnavo il prof non se lo prendeva più il compito e quindi ho dovuto... non credo che siamo casi isolati.... speriamo che possiamo passare la prova ma al di là di questo sono tranquillo con me stesso so di aver capito come si risolve un esercizio di programmazione dinamica e non credo che sia molto rilevante se si è capaci di finirlo in un'ora e mezza o in due.

Con questo incrocio le dita per entrambi  yoh
Logged

Eres lo que quieres ser.
KingDavid
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 788


Alla fine [...] tutta la realtà è binaria.


« Reply #3 on: 06-12-2008, 11:41:41 »

Non so se altri colleghi possano aver avuto la mia stessa sensazione, ma personalmente ritengo ke il tempo messo a disposizione per questa prova (1h e mezza) non sia stato del tutto sufficiente. Sono solo riuscito a svolgere la parte iniziale dell'ultimo esercizio (programmaz. dinamica), e la triste riflessione, uscendo dall'aula, è stata quella ke se ci fosse stata anke solo quella "mezzora" in piu, forse sarei riuscito a completare tutto l'esercizio.
Non tutti siamo abili e veloci solutori di problemi con la metodologia dinamica, e forse io sono uno di quelli ke avrebbe avuto bisogno di rifletterci un po di piu...anche considerando ke la tensione di un esame non rende il ragionamento "liscio" come quando si è a casa o in aula studio.  :-)
Nessuna critica, naturalmente...solo una mia riflessione. Spero ke il prof possa tenere conto anche di questo aspetto durante la correzione dei compiti.


Logged

Basti pensare che un ipotetico quadrato di specchi, lungo 200 chilometri per ogni lato, potrebbe produrre tutta l'energia necessaria all'intero pianeta.
(Carlo Rubbia)
Dott.Andrea
Guest
« Reply #4 on: 06-12-2008, 11:47:30 »

Grazie per la considerazione...

Volevo semplicemente e gentilmente sapere gli esercizi che c'erano nella prova sempre se è possibile..!!
Logged
KingDavid
Forumista
***
Offline Offline

Posts: 788


Alla fine [...] tutta la realtà è binaria.


« Reply #5 on: 06-12-2008, 11:53:54 »

Grazie per la considerazione...

Volevo semplicemente e gentilmente sapere gli esercizi che c'erano nella prova sempre se è possibile..!!
Non credo che hai azzeccato il post adatto. Potevi semplicemente aprirne un altro!!!
UN PO' DI ORDINE PER FAVORE!!!!
Logged

Basti pensare che un ipotetico quadrato di specchi, lungo 200 chilometri per ogni lato, potrebbe produrre tutta l'energia necessaria all'intero pianeta.
(Carlo Rubbia)
Dott.Andrea
Guest
« Reply #6 on: 06-12-2008, 11:57:19 »

Ok..chiedo scusa... ne apro un altro!
Logged
Dott.Andrea
Guest
« Reply #7 on: 06-12-2008, 17:17:38 »

Leggendo il testo del compito in effetti per il terzo esercizio ci voleva un po' di tempo solo per capire e impostare il ragionamento...!!!
Sono solidale con voi...
Logged
Pages: [1]   Go Up
Print
Jump to: