Pages: 1 [2]   Go Down
Print
Author Topic: COMPITO C PROVA INITINERE  (Read 4246 times)
0 Members e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
nairi
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 185



« Reply #15 on: 11-12-2009, 21:28:33 »

raga io nn ci dormirò la notte per questo esercizio... qui c'è scritto che vuole attreversare la strada di larghezza minima di 5 metri... ma se si pensa alle cartine vere quella che ti da il campionamento nn è la scala?Huh?? uffa........
Logged
8leoncina7
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 266



« Reply #16 on: 11-12-2009, 21:46:07 »

raga se dice che vuole usare una scala di un metro perchè il dettaglio deve essere 5? cmq sia la domanda è ingannevole tutto qui! prof vogliamo un chiarimento!!!!!

Perché il dettaglio più piccolo è di 5 metri alias 5 pixel visto che 1 m = 1 px


Saluti

 ciao ciao

Andrea

si ma non nessuno specifica che vi è solo la strada all'interno dell'immagine..cmq è vero è ingannevole qst esercizio
Logged

meglio fare e pentirsi che non fare e pentirsi lo stesso..
                                                                Machiavelli
TheSpecialOne
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 232



« Reply #17 on: 12-12-2009, 21:51:15 »


Nel frattempo,vi riporto la  mia soluzione:
100/5 ( perchè il dettaglio più piccolo era 5 metri. Se 1 metro è un pixel ,5 metri sono 5 pixel) = 20
Devo campionare al doppio di tale frequenza di nyquist quindi a 40...

La penso esattamente allo stesso modo!
Il dettaglio più piccolo era 5 metri
1) 1 pixel rappresenta 1 metro, (1 pixel x 5 metri = 5 pixel necessari per rappresentare la strada)
2) La formula ci dice di dividere il numero dei pixel per il dettaglio minimo (appunto 5 pixel)
Perciò, 100/5 = 20  // frequenza di Nyquist
20 * 2 = 40 // numero di campioni minimo da prendere in considerazione
Logged
francesco89b
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 169



« Reply #18 on: 13-12-2009, 02:42:14 »

ma 40 è il numero di campioni da prendere per riga immagino
Logged

Ogni mia affermazione è sempre da considerarsi con un ampio margine di errore X0
atrides86
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 75


« Reply #19 on: 13-12-2009, 21:37:51 »

Nelle slide c'è scritto:
dimensione quadro 720 pixel, dettaglio massimo 4 pixel, possiamo dividere
l’intervallo in 720/4=180 tratti.

Io consideravo 720 pixel tutta l'immagine.. e non solo la riga.. mah
Logged
nairi
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 185



« Reply #20 on: 14-12-2009, 16:16:59 »

Raga ho parlato oggi cn il prof... praticamente l'esercizio corretto è 100/5=20 Freq Nyquist... 20x2=40 il campionamento giusto! francesco89b il 40 è indicativo per riga! mentre per tutta l'immagine è 40x40=1600
Mi sn fatta spiegare il perchè della scala... era una cavolata che mi ha fatto confondere! ha messo la scala 1 metro= 1 pixel perchè nel testo aveva scritto che il terreno era di 100x100 metri mentre di solito troviamo l'immagine in pixel, era solo per colegare il tutto!
Logged
atrides86
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 75


« Reply #21 on: 14-12-2009, 17:24:37 »

40x40=1600

Semmai è 40xrighe.. ovvero 40x100 in quanto immagine 100x100. Grazie per il chiarimento
Logged
nairi
Apprendista Forumista
**
Offline Offline

Posts: 185



« Reply #22 on: 15-12-2009, 11:16:31 »

si si righe... ho sbagliato a scrivere 
Logged
Filippo Stanco
Moderator
Apprendista Forumista
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 369



WWW
« Reply #23 on: 15-12-2009, 11:17:38 »

Facciamo il ragionamento per riga che è lo stesso per le colonne.
Si fa 100/5=20 che è la frequenza di Nyquist. Poi si fa il doppio 20x2=40.
se 40 è per riga e 40 è per colonna ne segue che il numero di campioni è 40x40=1600.
Logged
andreacannella
Administrator
Forumista Esperto
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.488


Andea Cannella - www.andreacannella.com


WWW
« Reply #24 on: 15-12-2009, 16:07:45 »

Facciamo il ragionamento per riga che è lo stesso per le colonne.
Si fa 100/5=20 che è la frequenza di Nyquist. Poi si fa il doppio 20x2=40.
se 40 è per riga e 40 è per colonna ne segue che il numero di campioni è 40x40=1600.


Quindi non abbiamo detto falsità...

Cioé avevamo postato già la soluzione corretta per questo esercizio.

Grazie per la conferma

Saluti

 ciao ciao

Andrea
Logged

Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall)

Good times for a change
See, the luck I've had
Can make a good man
Turn bad

So please, please, please
Let me, let me, let me
Let me get what I want
This time

The Smiths
atrides86
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 75


« Reply #25 on: 15-12-2009, 17:46:09 »

Facciamo il ragionamento per riga che è lo stesso per le colonne.
Si fa 100/5=20 che è la frequenza di Nyquist. Poi si fa il doppio 20x2=40.
se 40 è per riga e 40 è per colonna ne segue che il numero di campioni è 40x40=1600.


1600 tutta l'immagine o per riga? Non riesco a capire 40X40* l'altro 40* da dove esce se colonne e righe sono 100? Purtroppo non ci arrivo me lo farò spiegare meglio in altra sede.
« Last Edit: 15-12-2009, 18:19:43 by atrides86 » Logged
andreacannella
Administrator
Forumista Esperto
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.488


Andea Cannella - www.andreacannella.com


WWW
« Reply #26 on: 15-12-2009, 19:44:18 »

40 è il numero minimo di campioni per riga e lo stesso è per le colonne (immagine MxM, ndr)

Numero totale di campioni "minimi" 40 (campioni minimi per le righe) per 40 (campioni minimi per le colonne)

Totale campioni minimi 1600.

Saluti

 ciao ciao

Andrea
Logged

Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall)

Good times for a change
See, the luck I've had
Can make a good man
Turn bad

So please, please, please
Let me, let me, let me
Let me get what I want
This time

The Smiths
atrides86
Matricola
*
Offline Offline

Posts: 75


« Reply #27 on: 15-12-2009, 22:58:15 »

Bene ci siamo. Grazie
Logged
andreacannella
Administrator
Forumista Esperto
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.488


Andea Cannella - www.andreacannella.com


WWW
« Reply #28 on: 15-12-2009, 23:28:34 »

Bene ci siamo. Grazie

Prego!  ok

Saluti

 ciao ciao

Andrea
Logged

Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall)

Good times for a change
See, the luck I've had
Can make a good man
Turn bad

So please, please, please
Let me, let me, let me
Let me get what I want
This time

The Smiths
Pages: 1 [2]   Go Up
Print
Jump to: